Elezioni Comunali Milano 2016: anche Salvini si candida a sindaco

Probabile la ricandidatura di Pisapia, in corsa anche Maurizio Lupi. Ma mancano ancora due anni.

Mancano due anni ancora alle prossime elezioni comunali di Milano, ma pare che ormai i giochi siano più o meno fatti. Strano a dirsi, eppure per quanto riguarda i candidati a sindaco la situazione sembra esserci delineata con largo anticipato. D'altra parte era prevedibile che le grandi manovre nel centrodestra ricominciassero in tempi brevi, visto il "grande affronto" subito dalla Lega Nord e dall'allora Pdl con la vittoria nella loro roccaforte di un candidato non solo del centrosinistra, ma addirittura di Sel.

E così, già si sa che è molto probabile che Pisapia si ricandidi - nonostante ai tempi della sua elezione avesse promesso il contrario (storia già vista) -, già si sa anche che Maurizio Lupi dovrebbe essere il candidato per il Nuovo Centrodestra (e forse per il centrodestra tutto, si vedrà), adesso arriva anche la candidatura di Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

Pare giusto: il suo maestro Roberto Maroni è diventato governatore della Regione, perché il discepolo non può provare a diventare sindaco di Milano? La candidatura è stata annunciata dallo stesso Salvini ai microfoni di Telelombardia: "Per fare il sindaco ci vuole cuore e presenza nei quartieri, Pisapia non ce l’ha. Noi della Lega ci stiamo già preparando all’appuntamento che ci sarà tra due anni con le elezioni, anzi mi sto preparando in prima persona. Se sarà Pisapia il nuovo candidato del centrosinistra, scelto con o senza primarie, mi piacerebbe offrire ai milanesi la mia proposta. Non so cosa faranno le altre forze di centro destra ma io sono pronto a candidarmi”.

E però è poco probabile che la Lega Nord si decida per correre da sola, visto che solo unendo le forze il centrodestra può battere il centrosinistra (anche se i due turni delle comunali rendono meno urgente l'unione al primo turno). Un'ipotesi che a questo punto non si può escludere è quella delle primarie per il centrodestra, ma per parlare di questo, davvero, è troppo presto.

ITALY-POLITICS-LEGA NORD-SALVINI

  • shares
  • Mail