Cosa fare stasera a Milano: MØ al Plastic, Thomas Franzmann al Tunnel, Mathias Kaden e Dj Qu al Factory

Inizia il weekend e il carnet di appuntamenti per clubber patentati è davvero ricchissimo di opportunità tutte da ballare.

karen marie orsted

Il venerdì Voyage del Tunnel Club di via Giovanni Battista Sammartini 30 questa settimana si tinge di atmosfere e tinte berlinesi con Thomas Franzmann (aka Zip o Dimbiman), tra i più apprezzati dj e producer del mondo minimal e osannato resident in svariati club di rilievo mondiale come il Panorama Bar di Berlino e il Robert Johnson di Offenbach. Ad affiancarlo in consolle Parker Madicine. Dalle 23, ingresso a 13/15/18€.

La one-night London Loves del Plastic regala ai suoi selezionatissimi avventori una chicca tutta da gustare e ascoltare. Sul palco del locale di via Gargano 15 si esibisce , al secolo Karen Marie Ørsted (nella foto), musicista danese considerata tra le promesse pop più interessanti del momento, in una performance che segna la sua unica tappa italiana per presentare l’album di debutto “No Mythologies to Follow”, un mix di sensazioni indie, pop, hip-hop, electro, e soul. Nelle due sale si balla fino a tardi con Dorian Malibu 1992, Rihey Sixx, Manuel Menini, Carlotta e Tabaroni, Giulia Smith e Sita Abellan. Dalle 23, ingresso con rigida selezione.

Al Factory Club il party coreografico, dai visual spettacolari ed un eccellente soundsystem, Detroit Milano propone questa sera il grande Mathias Kaden, tra i più forti dj della scena attuale, apprezzato per la sua empatia con il pubblico e le peculiari sonorità, e dj Qu (Ramon Lisandro Quezada), talentuoso dj e producer, resident dell’House Dance Conference, istituzione della House newyorkese. Con questi big anche Reddmann e nella seconda sala Daniele Cerri, Twinsound, Marck1, Dao b2b Matteo Perego, Sivadi (Simone Lanzilao, Valerio Casamassima, e Diego Dan). Ingresso con selezione, dalle 23.30, a 15€.

  • shares
  • Mail