Cosa fare stasera a Milano: la Swing night del Centro Sociale Cartiere

Secondo appuntamento con la serata dedicata ad un genere musicale del passato che è tornato alla ribalta con il fenomeno dell’electroswing.

arythmia Groove 2

L’attenzione è sempre più alta - ne abbiamo parlato già diverse volte – e l’apprezzamento è sempre più vasto per questo tipo di serate dove, tra musica live e djset curati ci si scatena su ritmi dall’alto grado di coinvolgimento, seppur diversi dal solito. Grazie all’escalation dell’electroswing che anche nel Bel Paese comincia ad essere seguito con costanza dal pubblico danzante.

E il Centro Sociale Cartiere di via Monte Rosa 84, dopo il successo della prima “Swing Night” dello scorso mese, ritorna a proporre lo stesso format, ma con ospiti diversi, anche questa sera. Si comincia presto, alle 20, con una cena all’americana a prezzi popolarissimi a base di pancakes salati con pomodoro e basilico, pomodori verdi fritti, nuggets di pollo e apple pie con gelato, per entrare anche con il gusto in un’atmosfera più consona al mood della serata, prima di godere della performance live della Delirium Jazz Band. Un ensemble di sette elementi (al completo sarebbero dieci) composta da Alessandro Centolanza e Matteo D’Amico alle chitarre, Martino Pellegrini al violino, Andrea “papà” Vagnoni al contrabbasso, Andrea “Jimmy” Catagnoli al sax contralto, Lorenzo Bianchi al piano, al glockenspiel e alle percussioni, e Gianluca Elia al sax tenore che propongono in acustico un repertorio di brani originali e grandi ballad, dalle più languide alle più scatenate. La serata prosegue poi con il djset electroswing di Arythmia Groove (nella foto), duo che regala emozioni da ballare tra gioiose hit anni ’30 e più attuali varianti electro.

  • shares
  • Mail