La casa degli animali: a Milano aprirà la prima clinica veterinaria pubblica

Entro l'anno sarà inaugurata a Bruzzano una struttura per curare gratuitamente cani, gatti & co.

Tenere in casa degli animali costa. Costi non molto elevati finché va tutto bene, ma che possono impennarsi drasticamente nel momento in cui insorgono problemi legati a vecchiaia e malattia, e che quindi richiedono cure che possono essere particolarmente elevate. Ed è nei momenti di crisi che questo problema si fa sentire maggiormente, facendo diventare pratica fin troppo diffusa quella di liberarsi dei nostri compagni nel momento in cui non si è in grado di affrontare le spese economiche che le loro cure richiedono.

Questo perché, ovviamente, non esiste il veterinario della mutua - anche se le spese per cani e gatti possono essere scaricate dalle tasse - e non c'è la possibilità di curare gratuitamente gli animali. O almeno era così fino ad adesso, perché il comune di Milano ha promesso di far nascere "entro l'anno" a Bruzzano la casa degli animali, una clinica veterinaria pubblica per le persone indigenti.

La sede di quella che sarà una vera e propria ‘Casa degli Animali’ è già stata individuata: 200 mq in via Senigallia 60, quartiere di Bruzzano. L’amministrazione comunale ha dato il via formale all’iter che doterà la città di questa struttura, la prima in assoluto nel suo genere, entro il 2014.La struttura sarà concessa gratuitamente ad associazioni senza scopo di lucro; sarà selezionato un progetto che garantisca la fruizione pubblica del luogo prescelto e garantisca la vocazione sociale del progetto. Gli spazi individuati verranno concessi a titolo gratuito per un periodo massimo di tre anni, con possibilità di un rinnovo della concessione per altri tre anni a fronte della presentazione di un nuovo piano di attività. Lo spazio dovrà essere aperto gratuitamente a quei cittadini milanesi che non sono in grado di far fronte alle spesso costose cure dei propri animali.

Così si legge sul sito del comune, in cui si spiega anche come si andrà a creare un’area polifunzionale, dove coloro che si trovano in difficoltà economiche, attestate dagli indicatori ISEE, potranno usufruire di un servizio veterinario di qualità e fornito di attrezzature adeguate. Buone notizie per parecchi animali, dal momento che Milano è una città in cui abitano, secondo le stime, 120mila cani, 150mila gatti e un numero difficile da calcolare di conigli, tartarughe, furetti.

Abandoned Dogs Rescued From Sochi Arrive At Washington DC Rescue Shelter

  • shares
  • Mail