Fuorisalone 2014 e Salone del Mobile: aperti gratuitamente i musei civici

Torna anche quest'anno l'iniziativa che l'hanno scorso ha ottenuto un grande successo

Anche quest'anno la Giunta ha approvato la gratuità per l'ingresso ai musei civici durante il Salone del Mobile.

Obiettivo è offrire al pubblico che partecipa al Salone e alle molte manifestazioni previste in città (come il Fuorisalone), l'opportunità di visitare e conoscere i musei civici milanesi e le loro importanti raccolte e collezioni artistiche, scientifiche e naturali.

Il Salone del mobile è anche tra i sostenitori della mostra "Bernardino Luini e i suoi figli", la grande retrospettiva curata da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, in collaborazione con l'architetto Piero Lissoni, dedicata a questa figura fondamentale nella storia dell'arte del Rinascimento milanese e italiano.

I musei civici

Si potranno visitare gratuitamente - grazie a Cosmit (l'organizzatore del Salone), che ha pagato l'intera operazione - dall'8 al 13 aprile:

Museo del Novecento
Museo Archeologico
Museo di Storia naturale
Musei del Castello Sforzesco
Palazzo Morando
Acquario civico
Galleria d'arte moderna
Museo del Risorgimento

Nel 2013 l'iniziativa ha ottenuto un grande successo: nella sola settimana del Salone del Mobile le visite ai musei civici si sono più che triplicate. Gli accessi infatti sono stati più di 84mila. Record di affluenza per il Museo del Novecento con 35.044 visite, e gli altri due musei più visitati sono stati il Castello Sforzesco (17mila presenze) e quello di Storia naturale (11 mila presenze).

Affluenza altissima anche all'Acquario civico (7.404 presenze), al Museo archeologico (4.261 presenze) e alla GAM (3.778 presenze). Palazzo Morando ha registrato 2.499 ingressi mentre il Museo del Risorgimento 1.403.

Salone Internazionale del Mobile - 2013 Milan Design Week

  • shares
  • Mail