La terra trema al Leoncavallo: 3 giorni di degustazioni e cene a filiera corta

Gioite amanti di bacco e della buona cucina. Questo weekend Milano offre un buon motivo per cedere all’ebbra tentazione di darsi all’enologia e alla gastronomia, assecondando, con pochi euro, quei termini che abbondano nelle bocche di critici e sboroni gastrofobi: filiera corta, slow food et varia mirabilia autoctona.

Da venerdì a domenica al Leoncavallo (via Watteau 7) c'è la terza edizione de "La terra trema", evoluzione della fiera “Critical Wine” ideata da Luigi Veronelli. Un evento che da spazio a "vini e vignaioli autentici, agricoltori periurbani, gastronomie autonome".

Questa edizione riempie il centro sociale con oltre trecento tra agricoltrici e agricoltori provenienti da tutta Italia, Europa e mondo. Ci sono poi dibattiti e confronti con scrittori, giornalisti e ricercatori; incontri con i produttori; acquisti diretti da vignaioli e piccoli agricoltori provenienti da tutta Italia e, ancora, concerti (dopo le 22), proiezioni e la cena a "filiera corta".

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: