Weekend fuori porta - Un tuffo nel medioevo alla Rocca di Soncino

Rocca di Soncino, Cremona
La gita fuori porta di questo weekend ci porta a scoprire un luogo estremamente scenografico e capace di farci respirare l'atmosfera che aleggiava sulla Lombardia secoli fa, lasciamo Milano e ci dirigiamo a est per scoprire il paesino di Soncino e la sua splendida Rocca!

Soncino è un piccolo borgo di meno di 8000 abitanti che affonda le sue radici storiche nell'Alto Medioevo. Posto sulla direttrice tra Crema e Brescia, Soncino potrebbe rappresentare l'ideale punto centrale della regione Lombardia, sul confine tra le province di Cremona, Brescia e Bergamo. Soncino è stata edificata sulle rive del fiume Oglio, in una zona ricca di fontanili e risorgive, e il suo centro storico non ha perso il fascino del passato, tanto che nel luglio 2008 è ufficialmente entrato a far parte del Club "I borghi più belli d'Italia".

Il luogo di maggiore interesse del paese è senza dubbio la splendida Rocca Sforzesca, costruita intorno alla fine del 1400. Attorniata da quattro imponenti torri, la rocca oggi è completamente restaurata e visitabile. Per conoscere la lunga storia che si cela in queste mura vi consiglio di visitare il sito della Pro Loco di Soncino, fornitissimo di informazioni. Come ci ricordano gli amici di Travelblog, la Rocca è sede anche di appuntamenti legati al mondo fantasy con eventi e rievocazioni storiche.

Una passeggiata per il borgo antico è ovviamente consigliatissima, ma i suggerimenti ulteriori sono l Borgo medioevale una visita alla Casa degli stampatori, una vecchia stamperia ebraica del secolo XV, e il percorso lungo le mura della città vecchia con gli oscuri sotterranei e le caratteristiche difensive delle costruzioni militari.

Raggiungere Soncino è semplice, basta uscire dall'autostrada Milano Brescia e seguire le indicazioni per la statale che porta a Cremona, in alternativa si può evitare l'autostrada imboccando la Paullese
Foto | Wikimedia

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: