I lettori di 02blog si presentano: Tranviera

Oggi abbiamo fatto conoscenza con Sonia, la mitica Tranviera compagna di tante conversazioni nei commenti di 02blog. Ecco cosa ci ha raccontato della sua Milano e della sua vita in città, a spasso sui binari dell'ATM.

In che quartiere sei nata e dove abiti oggi?
Bhè io arrivo dalla Puglia, sono nata a Bari nell'agosto di ben 30 anni fà (sono vecchietta ;-))...e poi mi sono ritrovata a Milano dove vivo ormai da 15 anni! I primi tempi abitavo a Lambrate ora invece vivo nel piccolo e tranquillo quartiere di Rogoredo alle porte della città.

Dove bazzicavi di bello sul web prima di conoscerci?
Bazzicavo nel blog di Beppe Grillo, che ho trovato molto interessante e sul quale ogni tanto lascio un mio commentino... poi leggendo casualmente il quotidiano Metro (tipica distrazione del tranviere in sosta al capolinea tra una partenza e l'altra) ho notato la paginetta dedicata al vostro blog e quindi ho pensato: "Perchè non darci un'occhiata?" E quindi eccomi qui...

In quale periodo della storia di Milano/Roma vorresti rivivere?
Se dovessi fare un salto nel passato sicuramente rivivrei nei mitici anni 70!!! Quelli si che erano begli anni, le mode, la musica "giusta"...

Un bar e un ristorante che consigli?
Di bar ve ne consiglio due: il primo è il mitico Bar Magenta in stile retrò dove si gustano degli ottimi caffè e cappucci e i cornetti sono da infarto! E il secondo è il Bar Zucca in Galleria Vittorio Emanuele dove si gustano degli aperitivi super! Il ristorante che vi consiglio è il Royal che si trova in via Coni Zugna dove si mangia dell'ottimo pesce, la pizza fatta ad arte e... tanto altro!

Qual'è il luogo comune su Milano che senti più spesso?
Ma che domande! Milano = nebbia che rimane al vertice delle classifiche sui luoghi comuni!

Che negozio ricordi con piacere dalla tua infanzia?
Il fornaio sotto casa che ci riscaldava senza bisogno di accendere il riscaldamento e ci svegliava con il dolce profumo del pane appena sfornato!

In che città andresti a vivere?
Ad Ancona che ho visitato spesso e in cui ho lasciato un pezzettino del mio cuore...

Il tuo personaggio milanese preferito.
Era Gino Bramieri il mio personaggio milanese preferito, peccato che sia scomparso...

E' arrivata la fine del mondo. Che cosa faresti nelle ultime 24 ore che ti sono rimaste da vivere in città?
Farei tutto quello che per pigrizzia in tutta la mia vita non ho mai fatto, quindi farei di quelle pazzie....mi toglierei tutti gli sfizi possibili e immaginabili e poi mi farei (si può dire??)un mio collega a cui faccio il filo da una vita e e mi vergogno a morte di dirglielo!

Se qualcuno ti ha fatto innervosire quando scende dal tram cerchi mai di schiacciarlo con le porte?
No dai, è difficile farmi arrabbiare, solitamente non perdo mai le staffa, neanche davanti al re degli scocciatori!

Provi mai il gusto sadico di chiudere le porte in faccia a qualcuno che corre disperatamente per arrivare in tempo alla fermata?
Si lo ammetto li lascerei a piedi però poi li faccio sempre salire...

Ti capita mai qualcuno (anziani, per esempio) che ti chieda se sai condurre?
No, non mi è mai capitato anzi mi è capitato di ricevere dei complimenti, la gente sembra ammirare il fatto che una donna manovri un tram.

Sono così poche le tranviere oppure ormai ce n'è un buon numero?
Si di donne tranviere ce n'è un buon numero (io ho molte colleghe) ma ovviamente i maschietti sono in percentuale nettamente maggiore a noi fanciulle che pur essendo una minoranza rispetto a loro ci sappiamo distinguere!

I colleghi sono tranquilli o fanno un po' gli sbruffoni?
Bhè ci sono molti "personaggi" ma tutto sommato sono tranquilli, mai sbruffoni, molto disponibili, si chiacchiera del più o del meno o ci si prende un caffè. Bhè poi c'è sempre l'audace che ci provicchia....

Ci sono linee o orari che preferiresti non fare?
Siiiii, ci sono certi orari da far rabbrividire che sono un pò l'incubo di tutti i tranvieri ovvero quelli che noi in gergo chiamiamo "spezzati" e solo la parola è tutto dire, però ci sono e vanno fatti...
Non ci sono linee che preferisco di più o di meno, mi piace girare la città.

Esistono percorsi da cui le donne sono esentate (es. la 15 o la 3 dopo mezzanotte)?
No, non ci sono differenze tra donne e uomini, gli orari sono gli stessi quindi nessuno è esentato da far le notti o le mattinali. Chi ha buon senso si fa i suoi orari, chi non ce l'ha spesso si mette in malattia o con strategie furbesche riesce a farsi esentare...

Sei mai stata infastidita mentre eri alla guida del tram?
Si mi è capitato qualche volta, ma basta sapersi comportare e i fastidi come vengono così se ne vanno!

I tram più moderni sono più agevoli da guidare? o erano meglio quelli più piccoli?
Sono più agevoli? uhm....forse di agevole per noi c'è solo il posto guida, chiuso e con metodo di guida a "cloche", sedile più comodo con riscladamento e quando funziona anche climatizzazione. Però hanno spesso problemi di meccanica e all'impianto elettrico, infatti sono spesso rimorchiati in rimessa per guasti! Quindi a me non piaciono, preferisco le vecchie e sempre affascinanti vetture Carrelli...

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: