La Linea 2 della metropolitana affonda nell'acqua

E, forse, i cantieri della Lilla hanno addirittura peggiorato le cose.

È da tempo che, senza che la maggior parte dei pendolari se ne sia accorta, la linea verde della metropolitana plana sull'acqua. Da anni, visto che la risalita della falda acquifera, che questo problema ha creato, è evidente almeno al 2007, quando si trovava 13 metri sotto i binari, mentre oggi, in alcuni punti, arriva fino a 9. Il problema è più grave nel tratto tra Piola e Lambrate, dove i conducenti fanno spesso aquaplaning e devono rallentare per non entrare troppo velocemente nelle pozzanghere che si formano.

Lì i lavori sono già partiti, 3 milioni di euro di investimenti per impermeabilizzare la galleria che dovrebbero essere conclusi entro l'estate. Il fatto, però, è che la situazione sta peggiorando anche in altre fermate della linea verde. Le ultime sono quelle di Gioia e Garibaldi, dove la faida è risalita ulteriormente e in cui si teme anche che se non si interverrà per tempo le pareti possano cedere (il che non significa che si debba avere paura a prendere la metro, visto che la situazione è monitorata e per il momento di pericoli non ce ne sono).

Il sospetto è che i problemi, nuovi, nella tratta vicina a Garibaldi siano stati causati - meglio: peggiorati - dai lavori per le nuove fermate della linea Lilla, che avrebbe deviato i flussi della falda. E in effetti le pozzanghere e le infiltrazioni tra Gioia e Garibaldi sono una novità dell'ultimo mese, prima non se ne erano viste. Il timore di molti è che questa situazione possa gradualmente espandersi lungo tutta la linea.

A Sant'Agostino l'acqua scende dall'alto e i macchinisti vanno a venti all'ora, infiltrazioni si segnalano anche a Loreto, Famagosta e Porta Genova. Il Comune, per fronteggiare la cosa, ha inserito nel piano triennale l'impermeabilizzazione di tutta la linea. Per il momento, soprattutto a Gioia, i tecnici comunali continuano a monitorare, con pompe idrovore fisse e pronti a intervenire in caso di emergenza.

metro 2

  • shares
  • +1
  • Mail