Spostamento Fiera di Sinigaglia: in arrivo due nuovi mercati scoperti

Saranno allestiti in Ripa di Porta Ticinese e sull'area del parcheggio MM1 di via Mario Pagano

E' in arrivo uno spostamento per la storica fiera di Sinigaglia - o Sinigallia, o Senigallia che dir si voglia -: la Giunta ha approvato infatti le linee guida per la nascita in via sperimentale di due nuovi mercati settimanali scoperti in Ripa di Porta Ticinese e via Mario Pagano. E' da molto tempo che il Comune sta cercando la migliore collocazione per i circa 150 operatori che ad oggi svolgono la propria attività - in condizioni svantaggiate - all'interno dell'ex scalo Ferroviario di Porta Genova.

L'Assessore al Commercio, Attività produttive Franco D'Alfonso ha spiegato:

"Con questo provvedimento vogliamo dare nuovo slancio ad una fiera storica per la città che dopo anni di collocazioni inadeguate trova oggi una nuova posizione, al centro di due quartieri commercialmente appetibili. Grazie a questa soluzione gli operatori potranno scegliere l'ubicazione più in sintonia con la propria vocazione merceologica e organizzativa, in due nuove sedi idonee a garantire la giusta visibilità"

L'area dell'ex scalo è di proprietà di Ferrovie dello Stato (che ne rivendica la disponibilità), e mancano servizi e infrastrutture adeguate: per questo con l'approvazione dei Consigli di Zona 6 e 7 sono stati ideati due nuovi mercati.

Il primo, Mercato di Ripa di porta Ticinese, sarà collocato tra Via Barsanti a Via Paoli nella giornata di sabato e composto da circa 100 banchi senza automezzo. L'area potrà ospitare circa 100 operatori dell'attuale fiera.

Il secondo, Mercato di Mario Pagano, si svolgerà la domenica sull'area del parcheggio MM1 di via Mario Pagano e prevede la presenza di circa 100 banchi con automezzo, di cui circa 50 provenienti da Sinigallia.

Per ricollocarsi, gli operatori dell'attuale mercato - in regola con il pagamento del canone di occupazione suolo pubblico - dovranno partecipare ad un bando che sarà loro riservato, che sarà pubblicato entro fine maggio (la presentazione delle domande dovrà avvenire entro fine giugno per poter procedere alle assegnazioni entro la fine di luglio 2014).

Nel bando verranno previste delle riserve a favore degli operatori di Sinigallia e verranno preferiti i titolari che operano direttamente sul mercato. I posti che rimarranno non assegnati verranno attribuiti ad altri operatori che ne faranno richiesta.

file3751271955174-620x350

  • shares
  • +1
  • Mail