Tasi 2014 a Milano: quanto e quando si paga

Prosegue il caos sulla Tasi 2014 a Milano. Ecco qualche informazione utile.

Quando si paga la Tasi 2014 a Milano? E soprattutto quanto si paga? Il caos sulla Tassa per i Servizi Indivisibili continua a causare confusione, dopo la notizia che circa il 90% dei comuni non ha ancora fissato le aliquote e che quindi sarà impossibile arrivare al pagamento della prima tranche, come previsto, entro il 16 giugno. La data ultima per mettersi in regola è il 23 maggio, ma è praticamente impossibile riuscirci (anche se alcuni comuni ci proveranno).

E a Milano, che succede con la Tasi 2014? È ormai ufficiale il fatto che la giunta ha rinunciato a incassare il primo acconto già a giugno, e che questo verrà quindi rinviato al 16 settembre. La prima parte della Tasi si pagherà quindi in autunno, mentre il secondo acconto dovrà essere regolarmente versato il 16 dicembre. Il "quando si paga la Tasi" è ormai diventato una sorta di ritornello, tanto che il Comune è intenzionato ad affiggere in giro per la città parecchi manifesti che spieghino chiaro e tondo quando e come si paga.

Il vero problema per molti, più che il quando, è però il quanto si paga per la Tasi 2014. E su questo punto arrivano invece notizie dolorose (visto che un rinvio dei pagamenti non credo faccia soffrire nessuno): a Milano la Tasi sarà infatti mediamente più cara di quanto non fosse l'ultima Imu sulla prima casa. In media si pagheranno 64 euro in più. Il che significa che, secondo le prime soluzioni fatte in assenza delle aliquota e delle detrazioni, chi a Milano possiede una casa da 100 metri quadrati in categoria A/2 pagherà attorno ai 500 euro. La Tasi a Milano sarà ovviamente più bassa per chi vive in edifici A/3: in questo caso la somma da pagare non dovrebbe andare oltre i 322 euro, sempre stando ai calcoli fatti dalla Cgia di Mestre.

Pressione-fiscale-20141-1

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: