Sciopero dei mezzi pubblici a Milano il 29 e 30 maggio: orari, informazioni e modalità

Oggi sciopero dei mezzi pubblici a Milano indetto da Usc a Milano. Area C sospesa.

Sciopero dei mezzi pubblici a Milano previsto per il 29 e 30 maggio. Gli ultimi due giorni lavorativi della settimana si prevedono quindi parecchio difficili per i pendolari e per chi è solito prendere il tram per andare al lavoro. Si comincia con lo sciopero dei treni: i dipendenti di Trenitalia, Trenord e Ntv si fermeranno dalla mezzanotte alle 21 del 29 maggio. La protesta è indetta dal sindacato di base dell'Orsa e quindi si prevedono ritardi e cancellazioni dei treni.

Venerdì 30 maggio tocca invece ai mezzi pubblici locali, visto che Usb ha indetto lo sciopero dei lavoratori Atm dalle 9 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. Si fermeranno quindi bus, tram e metropolitane, anche se va detto che le sigle più importanti del mondo sindacale non aderiranno.

Il Comune di Milano ha comunicato che, in occasione dello sciopero nazionale del trasporto pubblico locale, il provvedimento Area C sarà sospeso tutta la giornata. Resta attivo il divieto di accesso e circolazione all’interno della Ztl Cerchia dei Bastioni per i veicoli di lunghezza superiore a 7,5 metri.

Sempre per venerdì 30 maggio è previsto anche lo sciopero del personale Gruppo Meridiana, il personale Sea aeroporti di Milano Malpensa e Linate, gli assistenti di volo easyJet sciopereranno dalle 00.00 alle 24.00. Lo sciopero è indetto dai sindacati FILT-CGIL, FIT-CISL e UIL Trasporti.

tram-milano

  • shares
  • +1
  • Mail