Cosa fare venerdì 23 maggio a Milano: Paul Ritch al Factory Club e Mathew Jonson al Tunnel

Un altro weekend per appassionati del dancefloor che inizia davvero bene in compagnia di grandi nomi internazionali tutti da ascoltare e ballare.

Ultimo appuntamento della stagione con la serata Voyage che chiude in bellezza il suo lungo carnet di successi ospitando alla consolle uno dei più interessanti protagonisti del panorama della dance elettronica. Parliamo di Mathew Jonson in un djset che fonde pop, techno e house con sfumature raffinate dell’elettronica e del drum’n’bass. Accanto a lui anche il francese Valentin Stip e Parker Madicine, una delle menti ideatrici della one-night del venerdì del Tunnel Club. Dalle 23, in via Giovanni Battista Sammartini 30, ingresso donna in lista (entro l’1.30) a 10€, uomo a 13€, intero a 15€.

Penultimo capitolo prima delle meritate vacanze anche per Detroit Milano, la superserata organizzata da Unconventional Events, Fiesta Loca, Big Family Guys, Minimal Events e altre crew della nightlife che vede, questo venerdì al Factory Club di via Arcangelo Corelli 36, la quinta tappa del Road to Barrakud 2014, l’unione di otto realtà del clubbing italiano insieme per celebrare l’eccellenza della scena italiana del clubbing. Un evento in collaborazione con radio M2O che vede stasera in consolle Paul Ritch (nella foto e nel video), dj e producer francese tra i più apprezzati dell’elettronica mondiale. Il suo set, socì come la musica prodotta dalla sua etichetta Quartz Rec è un tripudio del minimal che tutti gli amanti del genere sapranno gradire nel suo live. Altro grande protagonista della serata l’argentino Hugo Bianco, da anni residente a Miami e noto mattatore del TreeHouse, conosciuto agli irriducibili della techno anche per il suo ultimo singolo “Taurus” in vetta alle classifiche del genere. Inoltre suoneranno Mattia Fontana, Marck1, Danielino Cerri, Twinsound e Thomas Kick. L’ingresso con selezione è a 15€, dalle 23.

Paul Ritch

  • shares
  • Mail