San Siro - Volume troppo basso, Milano perde McCartney e gli AC/DC

San Siro
Lo dico con qualcosa più che una punta di rammarico, le continue polemiche per il livello acustico dei concerti a San Siro miete altre vittime eccellenti, anche se non sono certo le band musicali a soffrire di questo problema (gli organizzatori non ci mettono molto a trovare una location che sia un'alternativa valida).

Per l'estate 2010 l'unico concerto confermato resta infatti quello dei Muse, previsto per l'8 di giugno. Il limite di 78 decibel imposto dal regolamento comunale ha però fatto convinto a non arrivare in città un ospite che definire illustre sarebbe un eufemismo. Stiamo parlando dell'ex Beatles e baronetto Paul McCartney, splendido sessantottenne che a Milano venne per la prima volta nel lontano 1965.

Già Bruce Springsteen lo scorso anno non aveva accettato di regolamento così rigido e a fare compagnia a questa coppia ci saranno anche quei ragazzacci degli AC-DC, anche loro non certo dei teenager rumorosi.

In compenso arriverà il musical Renzo e Lucia firmato dall'autore televisivo Michele Guardì, fortemente voluto all'assessore Giovanni Terzi. Sarà sufficiente per colmare il vuoto del rock?

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: