Milano contro lo smog: si mobilitano le mamme



Questo sabato le mamme di Milano si mobiliteranno davanti a Palazzo Marino (ore 10.30) per chiedere atti concreti contro lo smog. La proposta è di chiudere la città al traffico due giorni su sette, così che almeno il sabato e la domenica i bambini possano respirare meno benzene. Qui il gruppo su Facebook per maggiori informazioni.

Che l'aria sia malsana lo compravano i 73 accessi nei pronto soccorso che hanno come causa disturbi potenzialmente correlabili all'inquinamento; in due anni i casi sono stati 53.514. Spiegano i medici che per il 50% questi problemi riguardano gli under 18; e tra gli under 18 ci sono vagonate di bambini, i soggetti più esposti. Ma c'è anche lo spettro della leucemia come racconta Giuseppe Masera, che da più di trent'anni si occupa di leucemie infantili alla clinica pediatrica del San Gerardo di Monza, in un articolo al Corriere:

Solo nell'ultimo mese abbiamo registrato qui a Monza sei casi di bambini colpiti da leucemia. Bambini che vivono nel semi-centro di Milano, tutt'altro che quartieri degradati. Il rapporto tra smog (benzene, nello specifico), tassi di mortalità e casi di leucemia è meritevole di approfondimento, racconta una recente ricerca della Fondazione Veronesi

Ad oggi i 14 giorni consecutivi di superamento delle soglie di allarme per le polveri sottili in città diventano una questione politica: baruffe in Consiglio, la proposta di ripescare le targhe alterne, intensificare i lavori delle metropolitane (magari rinunciando al Tunnel sotterraneo Linate-Rho che di fatto incentiva l'uso dell'auto). La Moratti difende il suo operato con una lettera al Corriere nel quale spiega che nei primi 25 giorni di quest'anno la media delle concentrazioni di Pm10 è più bassa rispetto al 2009 (68 contro gli 83 microgrammi).

Foto by Flickr

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: