La migliore pizza tonda di Milano

Qual è la migliore pizzeria in città? Ecco qualche consiglio.

Scegliere la migliore pizza tonda di Milano è impresa davvero ardua, vista la quantità infinita di pizzerie che si trovano in città, le diverse tradizioni che seguono, i gusti soggettivi e il fatto che, in materia di pizza, siamo tutti degli esperti. L'elenco di pizzerie (rigorosamente in ordine sparso) che segue va quindi preso con le dovute pinze e, soprattutto, se non siete d'accordo e/o volete segnalare la vostra pizzeria preferita, c'è lo spazio dei commenti qua sotto apposta.

La Coccinella, Piazza Tito Minniti, 8. Tantissima segnalano questa pizzeria come una delle migliori di Milano, e in effetti per prenotare bisogna muoversi con parecchio anticipo. Attenzione però, perché se è vero che la pizza sembra essere di ottima qualità, il posto è in verità abbastanza brutto. Il che significa soltanto che magari non è il più adatto per un primo appuntamento.

Sciuscià, via Procaccini 73. Pizza di tradizione napoletana in questa pizzeria aperta da pochi anni nelle prossimità di Corso Sempione. Prezzo economico, peccato per la possibilità di ordinare solo birra Moretti (c'è di meglio), merita anche per gli antipasti partenopei. Non esagerate, perché la pizza non è delle più leggere. Si consiglia soprattutto quella salsiccia & friarielli, e si consiglia anche di chiedere al pizzaiolo di cuocerla un paio di minuti in più.

Nisida, via Porro Lambertenghi 17. Altra pizzeria partenopea, questa volta in quartiere Isola. I prezzi non sono dei più abbordabili (siamo sui 9 euro per le pizze farcite), ma la qualità c'è senz'altro. Ideale anche per una pizzata pre-serata, visto che si trova a due passi da Frida, Wasabi e altri locali del quartiere parecchio frequentati.

Pizzeria Meucci, via Meravigli 18. Spostiamoci in pieno centro e cambiano anche tradizione. Da queste parti infatti vige la tradizione della pizza toscana, cotta nel tegamino in ferro dopo una lunga lievitazione, il che la rende soffice al centro e croccante ai bordi. Decisamente più leggera di quella napoletana.

Coke, via Pavia 10. Anche questa pizzeria è indicata se non andate pazzi per la versione napoletana. In questo caso si tratta di pizza di scuola romana: sottile, croccante e leggera.

Maruzzella, piazza Oberdan 3. Questa pizzeria è talmente un'istituzione che è quasi difficile ormai capire se meriti ancora di essere annoverata tra le migliori di Milano. Quel che è certo è che difficile trovare posto e all'interno c'è parecchio caos. Uno dei segreti di questa pizza è l'impasto fresco lasciato lievitare almeno 12 ore.

Vecchia Napoli da Rino, via Chavez. Torniamo alla pizza napoletana. Nel menu ci sono più di 40 pizze con impasto basso e croccante, classiche ma anche insolite e stravaganti. Tra le specialità: Pizza del Sud (con melanzane alla parmigiana) e Pizza Flash (dolce). Da segnalare anche la possibilità di ordinare la pizza con impasto senza lievito.

Dry, via Solferino 33. Pizzeria napoletana, talmente tradizionale che si mangia in sole 3 versioni: margherita, marinara, alla bufala.

5569738713_e926850eb0_z

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: