Musei Civici Milano: il prezzo dei biglietti sale a cinque euro

L'aumento vale anche per i musei che fino a ora erano gratuiti.

Aumenta il prezzo dei biglietti per i Musei Civici di Milano, che d'ora in poi costeranno tutti cinque euro. Una scelta fatta per "rendere coerenti tra loro i costi d'ingresso", ma che avrà come bizzarro effetto collaterale quello di aumentare i ricavi del Comune e delle sue casse perennemente in crisi di liquidità.

E quindi prezzi uguali per tutti: Castello Sforzesco e Museo di Storia Naturale (che finora costavano 3 euro), Museo del Risorgimento e Museo Archeologico (che costavano 2 euro) e anche quei musei che fino a questo momento prevedevano l'ingresso gratuito: l'Acquario civico, il Palazzo Morando e la Galleria d'Arte Moderna. Rimane invece invariato (perché era già di 5 euro) il prezzo d'ingresso al Museo del Novecento.

Nuovi prezzi che garantiranno un aumento degli introiti del settore museale, un settore che però non rappresenta certo una voce decisiva del bilancio comunale, visto che per il 2014 è prevista un'entrata di 955mila euro, di cui oltre 500mila sono merito della iniziative e degli eventi organizzati da aziende private nel cortile del Castello tra gennaio e febbraio.

L'aumento dei biglietti renderà la voce sicuramente più consistente, e soprattutto andrà a comporre un altro tassello del puzzle attraverso il quale (e soprattutto attraverso aumenti) la giunta sta cercando di rimettere a posti i disastrati conti di Palazzo Marino.

Giorgio Napolitano Visits Museo Del Novecento

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: