Rubavano alla mensa dei bambini: sospesi 5 dipendenti di Milano Ristorazione

Lo scopo, si pensa, era quello di rivendere gli alimenti.

In tempi di crisi, si scoprono anche queste storie: cinque dipendenti di Milano Ristorazione - il gruppo che rifornisce le mense scolastiche e anche alcuni centri per anziani - sono stati sospesi perché scoperti a rubare il cibo destinato ai bambini delle scuole. "Due addetti alla preparazione pasti sono stati anche iscritti nel registro degli indagati perché nelle rispettive abitazioni sono stati rinvenuti prodotti, alimentari e non, di proprietà di Milano Ristorazione. Prodotti che gli stessi non erano legittimati a detenere".

Si tratta di cinque dipendenti del centro cucina Bottego in zona Palmanova, nei confronti dei quali il sospetto è che volessero rivendere gli alimenti rubati per raggranellare qualche denaro; questo vale soprattutto per i due il cui cibo è stato rinvenuto nelle abitazioni, mentre per gli altri è stato preso solo un provvedimento di sospensione in attesa che la loro posizione venga chiarita. L'indagine è partita dopo la denuncia fatta scattare dalla società, insospettita dal fatto che i conti tra la merce acquistata e quella che si trovava nelle dispense non tornasse.

"Ringrazio la Procura della Repubblica e i carabinieri. Grazie alla loro collaborazione abbiamo stroncato comportamenti illegali. Le indagini proseguono e faranno piena luce su quanto accaduto. Per il futuro ho già disposto un ulteriore inasprimento delle attività ispettive, affinché non si ripetano episodi simili e assolutamente inaccettabili", questo il commento di Gabriella Iacono, amministratore unico di Milano Ristorazione.

General Election - Education

  • shares
  • Mail