Giornata della Memoria, la diretta web dal Binario 21

Giornata della Memoria

Il binario 21 della Stazione Centrale di Milano portano alla memoria alcuni momenti terribili, ma che è necessario ricordare. Il 30 gennaio 1944 dal binario 21 oltre seicento persone, tutti cittadini italiani di origini ebraiche, furono caricati su vagoni blindati per il loro viaggio senza ritorno verso i campi di sterminio della Germania Nazista.

Dal binario 21 erano già partiti altri treni diretti ai lager, il 6 dicembre del 1943 con circa duecento cinquanta deportati e altri nel maggio del 1944.

Il Parlamento Italiano, dal 2000, ha voluto che il 27 gennaio di ogni anno sia la ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime del nazismo e del fascismo, dell’Olocausto e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati. Numerose sono le iniziative in città e in tutta Italia per questa occasione, ma tutte guarderanno idealmente il binario 21 dove sarà inaugurato il monumento per ricordare gli ebrei mandati nei lager nazisti.

Una cerimonia ufficiale prenderà il via dalle ore intorno a mezzogiorno, l'evento sarà trasmesso in diretta streaming a questo link di Corriere.it.

Nel pomeriggio, sempre dal Binario 21 in Centrale, partirà un treno diretto ad Auschwitz con seicento studenti milanesi per un viaggio nella storia organizzato dalla Provincia.

Dopo il continua, tutte le manifestazioni a Milano (da Deportati.it)

* Dal 18 gennaio all'8 febbraio cinque incontri al circolo Martiri di Turro
* Il 22 gennaio alle 14,30 sarà scoperta in via Santa Margherita una lapide che ricorda le vittime della Gestapo che lì aveva sede, nell'ex Hotel Regina.
* il 24 gennaio, ore 1o,30, parco Nord, corteo e omaggio al Monumento al Deportato. Appuntamento alla fine di viale Suzzani. Partecipano i gonfaloni dei Comuni limitrofi. (Foto di Leonardo Visco Gilardi)
* Il 26 gennaio, ore 21, presso l'Unione Femminile, corso di Porta Nuova 32, "Quartetto per la fine del tempo" di Olivier Messiaen, concepito ed eseguito per la prima volta in un campo di concentramento, a Gorliz nel 1941. Alessandro Braga, violino; Alberto Longhi, clarinetto; Simone Scotto, violoncello e Marco De Gaspari, pianoforte.
* il 27 gennaio alle 10,30 presso il Deposito locomotive di Milano-Greco manifestazione in ricordo dei ferrovieri e dei tranvieri milanesi deportati dopo gli scioperi del marzo 1944.
* il 27 gennaio alle 17,45 deposizione di una corona alla lapide che ricorda i prigionieri ebrei e antifascisti nel carcere di San Vittore, in via Filangieri. Alle 18, in una saletta del carcere, gli interventi. Parleranno, tra gli altri, il presidente dell'ANED Gianfranco Maris e il rabbino capo di Milano rav Alfonso Arbib. Ingresso per inviti.
* il 27 gennaio ore 18.00 presso Società Umanitaria, Via Daverio 7, Sala Facchinetti. "I tesori della memoria": la Biblioteca e Archivio della Fondazione Memoria della Deportazione (Giovanna Massariello e Vanessa Matta) e la Biblioteca della Fondazione CDEC presenteranno le loro raccolte documentarie.
* il 27 gennaio, ore 18,30, presso il Forum austriaco di Cultura, piazza Liberty 8, presentazione dell'"Audiopercorso di Gusen"
* 29 gennaio, ore 21 in via Sansovino 9, proiezione del documentario "I 57633 - Voglia di non morire" dedicato alla deportazione di Ferdinando Valletti.
* il 4 febbraio, alle 11 nel salone Di Vittorio della Camera del Lavoro, corso di Porta Romana 43, "Arbeit macht frei", spettacolo scritto e diretto da Daniele Biacchessi con Andrea Sigona.
* Il programma delle manifestazioni a Sesto San Giovanni
* Cassina de' Pecchi, 29 gennaio ore 20,30. Incontro presso la Biblioteca ititolata a Roberto Camerani, superstite di Mauthausen (Dario Venegoni).
* Cinisello Balsamo. Il programma completo delle iniziative. 6 febbraio ore 16, Villa Ghirlanda Silva - via Frova, 10 - proiezione del film "Linea rossa. Insieme per un disegno di cambiamento" Intervengono: Franco Bocca Gelsi e Enzo Coluccio, registi; Uliano Lucas, fotoreporter; Giovanna Massariello Merzagora, Fondazione Memoria della Deportazione; Anna Steiner, Comitato scientifico Archivio Albe e Lica Steiner. Dopo il filmato si aprirà l’esposizione “Non mi avrete”, manifesti di Albe e Lica Steiner e libri sulla memoria. La mostra sarà aperta dal 7 al 21 febbraio (da martedì a sabato: ore 15-19; domenica: ore 10-12 e 15-19) ingresso libero. Locandina
* A Legnano dal 27 al 29 gennaiospettacoli teatrali per i ragazzi organizzati dall'ANPI e dall'amministrazione comunale.
* A Lissone, 23 gennaio, ore 14.45, presso la sala Polifunzionale della Biblioteca Civica, presentazione del libro Diario di Fossoli di Poldo Gasparotto. Verrà proiettato un filmato dedicato a Poldo Gasparotto. Intervengono: PierLuigi e Giuliano Gasparotto, figli di Poldo.
* Trezzano Sul Naviglio. Il programma delle iniziative dal 23 al 29 gennaio
* A Vanzaghello due appuntamenti organizzati dall'ANPI con l'amministrazione comunale
12 circa, la cerimonia sarà trasmessa in diretta Video grazie a CorriereTv.it a questo link.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: