Milano Gay Pride 2014, la parata del 28 giugno: orari, ritrovo e info

Il percorso, il ritrovo e l'orario di partenza della Milano Pride 2014. Tutte le informazioni.

Una Milano Gay Pride 2014 all'insegna della sostenibilità, perché così l'hanno voluto gli organizzatori. Per questa ragione non ci saranno carri: la musica sarà diffusa da sei utilitarie in collaborazione con Car2Go; non ci saranno volantini e locandine e si punterà tutto sul risparmio energetico. Non solo: la musica sarà tutta una creazione originale, in collaborazione gli studenti di Sound design dello Ied (scelta obbligata, più che voluta, visto che l'anno scorso quelli della Siae hanno presentato un conto di 4mila euro).

La parata della Milano Pride sarà così il coronamento della Pride Week che dal 23 al 29 ha coinvolto la città con parecchi eventi, tra i quali ha fatto discutere la performance sadomaso-bondage con annessa presentazione del libro alla Casa dei Diritti. Un incidente di percorso, per la giunta, che per fortuna ha evitato di drammatizzare la cosa, limitandosi a dire che non erano stati avvisati.

La Lega Nord invece ci mette lo zampino anche quest'anno: visto che il 2014 è il primo anno in cui la regione dà il suo patrocinio, gli uomini del Carroccio (il cui ex segretario è governatore della regione che ha dato il patrocinio) ha chiesto l'immediata istituzione della Festa della famiglia. Come contraltare (nella testa leghista) del Gay Pride, insomma.

Detto tutto ciò, vediamo quale sarà il percorso della Milano Pride 2014: il ritrovo è piazza Duca D'Aosta il 28 giugno alle 16, con partenza del corteo alle 17. Da qui si passerà da via Vitruvio, via Settembrini, via Doria, via Palestrina, Corso Buenos Aires per poi approdare in Porta Venezia (rinominata per l'occasione Pride Square). Qui andrà in scena il flash mob con i semplici passi di danza che potete vedere (ed eventualmente studiare) nel video in cima al post. Per tutte le info questo è il sito di riferimento, mentre l'hashtag per seguire l'evento su Twitter è #milanopride.

milano pride

  • shares
  • Mail