Cambiare gomme a Milano: ma hanno ricominciato a rubarle?

smart senza gomme carbonari

Quando, dalle parti di piazza Carbonari, ho vista questa Smart senza gomme, appoggiata su un mattone, ho pensato a un pazzesco anacronismo: siamo tornati a inizio anni novanta, quando ciulare pneumatici & cerchione era un classico? Erano anni che non vedevo per strada una macchina ridotta così, voi?

Speriamo di evitare questo fastidioso ritorno al passato, perché non è proprio uno dei motivi per iniziare alla grande la giornata trovarsi la macchina sui mattoni... vent'anni fa - e anche prima - il furto delle gomme era roba comune: era a tal punto comune che c'erano i coretti "Sai qual è/il giocatore che/ruba i cerchi/all'Alfa 33" e poi a scelta, Marco Van Basten o Lothar Matthäus.

Ancora prima, in Bianco Rosso e Verdone, pellicola del 1981, a Carlo Verdone - Pasquale Ametrano, rubano i copriruota, appunto, all'AlfaSud (pardon, non 33): non proprio tutto il cerchio e la gomma quindi, e il vecchietto all'autogrill esclama "Mo c'hanno fregato le borchie? Lo fanno... lo fanno!". E se ce "lo fanno", oggi?

Un vecchio post,
del giugno 2007, tracciava una piccola mappa con le offerte del periodo nei veri ipermercati per il cambio gomme: prezzi più contenuti rispetto ai gommisti, chiaro, gomme dai nomi non proprio blasonati, ma comunque decorose. Si menzionava l'Ipercoop, per esempio


Visualizzazione ingrandita della mappa

anche alcuni punti vendita Auchan


Visualizzazione ingrandita della mappa

e naturalmente anche i centri commerciali Carrefour


Visualizzazione ingrandita della mappa

i tre giganti della gdo, in concorrenza tra loro, permettevano un discreto risparmio al consumatore: cercate sulle mappe quelli più vicini a casa vostra.

Nei commenti, tra voi lettori c'era chi difendeva il gommista - sulle gomme è meglio non risparmiare - e chi spiegava che in fondo anche certe sottomarche dai nomi magari poco rassicuranti, in realtà non avevano nulla di diverso dalle gomme del marchio prestigioso - come per esempio le gomme Dayton, che un lettore scriveva nei commenti essere più o meno equivalenti alle Bridgestone di fascia bassa.

Sempre nei commenti, anche tre segnalazioni per tre siti, che hanno fatto della gomma online un business: gommeimport, gommistaspecialista - che mostra prezzi compresi di iva e montaggio - e variegomme. Aggiungiamo noi anche Milano Gomme, sempre su web, e Frigerio Gomme, presente sia sul web che "per strada" con varie officine in giro per la città.

Per quanto riguarda i gommisti "classici", a Milano nord, sono sempre andato in viale Stelvio, al Supermercato del Pneumatico, che ha anche altri centri in giro per Milano, a Rozzano in via Mazzocchi, 5 poi in viale Troya 16 - zona Milano sud-ovest, poi a Cesano Boscone in via Repubblica 51A, e infine anche in via Lorenteggio, 262.

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: