Milano Gay Pride 2014: il “Flash Heart Mob” e il lounge di p.zza Oberdan

Tanti eventi e tante feste in diversi locali di Milano per Milano Pride 2014.

Dopo il flash mob di San Valentino che, lo scorso 14 febbraio, ha invaso di cuori p.zza Oberdan trasformandola in “Love Square”, il giovane e talentuoso street artist e fashion designer Angelo Cruciani, torna a festeggiare “la Milano che AMA” con un nuovo progetto artistico ideato in occasione del Milano Pride 2014 di cui tutti possono essere protagonisti.

A chiusura della parata di oggi, intorno alle 18 in P.ta Venezia,verranno distribuiti 10.000 cuori rossi in cartone fustellato a tutti i manifestanti e, dopo un breve conto alla rovescia, dovranno mostrarlo al cielo per un minuto così da realizzare uno scatto corale che rappresenti l'amore umano, uguale per tutti indipendentemente dalla propria scelta sessuale. Lo scatto realizzato dal fotografo Manuel Scrima, da diversi anni collaboratore ai progetti artistici di Cruciani, verrà poi divulgato su canali italiani e internazionali come simbolo che “l'amore ci rende tutti uguali". Un’occasione per dimostrare che Milano può essere simbolo di un Italia che supera i pregiudizi.

Sempre in p.zza Oberdan che in questi giorni è stata la Pride Square, ovvero il quartier generale della Milano Pride Week, ci si potrà poi rifocillare nell’ampio lounge bar (nella foto) allestito per l’occasione dal Friends Milano, il locale friendly di via Muratori 10 (noto per ospitare le serate Speed Gayte), dove lo staff capitanato da Sabrina Falcone e Alberto Racchella sapranno conquistare con i loro drink e tanta musica, tutti coloro che parteciperanno alla grande festa all’aria aperta in compagnia dei modelli e delle linee sportswear firmate ES Collection.

Pride Square

  • shares
  • Mail