Tari 2014 Milano: quanto si paga? Ecco le tariffe e le riduzioni

Approvata la delibera sulla tassa dei rifiuti.

La Tari 2014 a Milano è stata approvata ieri sera in consiglio comunale e così si sa finalmente quanto e come si pagherà, e anche quali saranno le riduzioni varie. Per le utenze domestiche rimane una parametrazione fissa, che prende in considerazione la superficie calpestabile e il numero degli occupanti. Tra le riduzioni previste, la principale è quella che va incontro alle famiglie più numerose, si è infatti deciso che i nuclei familiari di più di 4 persone che vivono all'interno di case di meno di 120 mq avranno diritto a una riduzione del 25%.

Sconto del 10%, invece, per il nuclei familiari al cui interno c'è un anziano di oltre 75 anni e riduzione sempre del 10% della parte variabile della tariffa relativa all'immobile di residenza, con un limite massimo di 15 euro per i nuclei familiari composti da un adulto e uno o due minorenni, dimoranti in un alloggio di superficie pari o inferiore a 80mq.

Ci sono anche novità che riguardano gli esercizi commerciali: riduzione del 25% della tariffa se in prossimità dell'attività ci sono cantieri stradali e riduzione del 50% per le start up. Anche le associazioni onlus potranno beneficiare del 25% di sconto. Sconti nell'ordine di 1 un euro al metro quadro anche per scuole dell'obbligo, alberghi senza ristorante, negozi di ortofrutta, pescherie, negozi di fiori e piante, bar, caffè e pasticcerie e osterie, pizzerie pub.

Ma quanto si paga per la Tasi 2014 a Milano? Ecco un paio di esempi: tre persone che vivono in un appartamento di 80 metri quadrati dovranno pagare una Tari di 266,62 euro. Mentre quattro persone che abitano in un appartamento di 100 metri quadrati quest’anno pagheranno 313,68 euro, l’anno scorso pagavano 321,98 euro e quindi risparmieranno 8,30 euro.

Prestiti-famiglie-imprese-2012

  • shares
  • +1
  • Mail