Foto: la rivolta di viale Padova, ucciso un diciannovenne egiziano

macchine ribaltate viale padova

Ieri, intorno alle 17,40, in viale Padova è stato ucciso un ragazzo egiziano di 19 anni. La lite in cui muore, nasce tra latino-americani ed egiziani: scendono dall'autobus, litigano, ci scappa una coltellata al cuore del ragazzo, che muore poco dopo. Tempo pochi minuti scoppia la sommossa, con bande di nordafricani che ribaltano auto, sfondano vetrine di negozi latinos e aggrediscono gente più o meno a casaccio.

Io ci sono passato verso le nove e mezza, e la situazione era assurda. Sotto il portone della casa dove abitava il 19enne c'erano una quarantina di persone, più avanti carabinieri, polizia, qualche negozio con la vetrina sfondata e una macchina ribaltata. Non c'era più aria di "guerra" imminente. Tutti per strada o affacciati al balcone gli inquilini... non c'era troppa tensione, era tutto finito.

"A me hanno rotto solo una panca - dice - ma quello che mi fa più paura è che si respira un odio profondo, il desiderio di vendetta. Non so cosa succederà domani. Meno male che è domenica e non devo aprire

Ha spiegato un negoziante della zona a Repubblica.

La rivolta di v.le Padova
La rivolta di v.le Padova
La rivolta di v.le Padova
La rivolta di v.le Padova
La rivolta di v.le Padova
La rivolta di v.le Padova

  • shares
  • +1
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: