La BreBeMi pronta per l'inaugurazione

Tra caro pedaggi e zero aree rifornimento, la bretella al centro delle polemiche da vent'anni prende il via.

Incredibile ma vero, la BreBeMi è pronta per l'inaugurazione. 62 chilometri che collegano quasi in linea d'aria Brescia a Milano passando dalle parti di Bergamo. 62 chilometri (pochini, quindi) che sono costati 1,6 miliardi di euro e che ci hanno tenuto occupati per vent'anni, tanto è passato da quando si è iniziato a parlarne (15 anni sono invece trascorsi dalla presentazione del progetto preliminare).

L'intenzione era di alleggerire il carico della Milano-Venezia, che però oggi sta migliorando (non che manchino gli imbuti, anzi) grazie a quella quarta corsia che fa pensare a quanto effettivamente possa essere utile questa nuova bretella autostradale. Lo si vedrà con il passare del tempo, quello che è certo, per il momento, è che il pedaggio su questa arteria costerà caro (d'altronde bisogna recuperare oltre un miliardo e mezzo di investimenti) e che non ci sarà modo di fare benzina e nemmeno di fermarsi a mangiare qualcosa o a bere un caffè. Nessuno ci ha voluto investire (ancora).

Non un ottimo viatico per l'inaugurazione che si terrà il 23 luglio, assieme all'arco Teem di cui si vedranno i primi sette chilometri. Da capire come tutto questa influirà sulla congestionata Cassanese, visto che i lavori per prepararla in vista del suo nuovo ruolo strategico (accogliere la BreBeMi) non sono mai cominciati. Le perplessità non si fermano solo a questi aspetti, c'è anche da capire quale sia il vantaggio effettivo di tempo per un bresciano che vuole recarsi a Milano, come segnala Repubblica:

Non è sfuggito quel giro dell'oca sulla bretella verso Castrezzato, a Brescia, unica strada oggi per arrivare al casello che allunga il tragitto non poco. Per un bresciano che vuole venire a Milano, dunque, i chilometri autostradali sono sì inferiori (rispetto ai 100 della A4) ma non è scontato il risparmio in tempo.

E poi c'è la questione dei costi, molto elevati, andare da Brescia a Milano sulla A4 costa 6,7 euro, la BreBeMi costerà invece 10 euro. Non un rincaro da poco, a fronte soprattutto delle incognite sul risparmio di tempo. E così, dalle 70mila percorrenze giornaliere, già scese a 40mila per la crisi, adesso si teme che il tutto possa essere un mezzo flop.

47067_tracciato-brebemi

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: