Scleranthus e la Milano che osserva

City Sound II by ScleranthusSe le chiedete qualcosa di lei, vi risponderà che si descrive come descrive Milano: è fredda e grigia, per chi non la conosce, ma nasconde un fondo di pazzia, e trova che le cose davvero belle non siano mai quelle che si mettono in mostra, ma quelle che si riconoscono al terzo, al quarto sguardo.

Le ho fatto alcune domande per capire meglio le sue foto:

  • Hai scelto il bianco e nero per le tue foto di Milano, c'entra qualcosa con il tuo modo di vedere la città?

    Ho scelto il bianco e nero perchè l'assenza di colore per me suggerisce silenzio. Milano è una città che osserva, e parla poco. Almeno fichè non la conosci meglio.

  • Un angolo di Milano da riscoprire dal punto di vista fotografico?

    amo moltissimo i vicoli del centro: via di santa marta, via di san maurilio, eccetera. Ma anche la zona di porta garibaldi mi affascina moltissimo.

  • Milano è più bella di giorno o di notte?

    Milano è diffidente e coraggiosa di giorno, gentile e pazza di notte. A me piace sempre.

  • Giochi di luci e di scie, la Tua Milano è in continuo movimento?

    Milano è una città dalla vita sfrenetica, ma se hai la capacità di astrarti, di congelarne i singoli immobili attimi, riesci a coglierne la bellezza nascosta, e l'eleganza.

Per i più curiosi, qui trovate la galleria pubblica di Scleranthus

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: