Elezioni città metropolitana di Milano: 14 seggi su 24 al centrosinistra

Non hanno votato i cittadini, ma i consiglieri dei 134 comuni della ex provincia di Milano.

Lunedì 29 settembre 2014 - Nel tardo pomeriggio di oggi sono stati comunicati ufficialmente i risultati delle elezioni del consiglio della Città Metropolitana di Milano per il quale si è votato ieri, eccoli:


    Centro sinistra per la Città Metropolitana - 14 seggi
    Insieme per la Città Metropolitana - 6 seggi
    Lega Nord - 2 seggi
    Lista Civica La Città dei Comuni - 2 seggi

Affluenza dell'80,6%


Domenica 28 settembre 2014

20.30 - Il seggio unico nella sede della Provincia di Milano, Palazzo Isimbardi, è ufficialmente chiuso dalle 20 di oggi. Le operazioni di scrutinio, come da regolamento, comincerà alle 8 di domani e i risultati dovrebbero arrivare già in giornata. L'affluenza è stata dell'80,6% e la Provincia di Milano la comunica attraverso il suo sito scannerizzando un foglio compilato a penna. Poi ha diramato anche un breve comunicato stampa.

Affluenza Milano Città Metropolitana elezioni 2014

14.50 - L’ufficio elettorale della Provincia di Milano ha comunicato che alle 11.30 di oggi, poche ore dopo l’apertura dei seggi a Palazzo Isimbardi, si era recato a votare il 37,6% degli aventi diritto, 772 persone - tra sindaci e consiglieri comunali - su un totale di 2056.

28 settembre 2014 - Si vota oggi a Milano, così come a Bologna, Genova e Firenze, per l’elezione del Consiglio metropolitano che sarà chiamato a redigere lo statuto della nascente Città Metropolitana di Milano. Quattro le liste presentate lo scorso 8 settembre: centrosinistra, centrodestra, Lega Nord e una quarta che raggruppa le liste civiche e i candidati indipendenti. Di seguito il dettaglio dei canditati.

Centrosinistra per la città metropolitana

ARRARA Pierluigi
AUTERI Giuseppina Romana
BANFI Veronica
BARBERIS Filippo Paolo
BATTIONI Marta
BERTOLÉ Lamberto Nicola Giorgio
BUSSOLATI Pietro
CENSI Arianna Maria
CENTINAIO Alberto
CHECCHI Andrea
CHITTÒ Monica Luigia
COMINCINI Eugenio Alberto
COMOTTI Natale Francesco
IARDINO Maria Rosaria
MASIERO Roberto
MAVIGLIA Roberto
MEZZI Pietro
NEGRI Alfredo Simone
PALESTRA Michela
PAROZZI Rita
QUARTIERI Ines detta Patrizia
ROMANO Pietro
SCACCABAROZZI Ilaria Arabella Paola
SCAVUZZO Anna

Lega Nord Padania

LEPORE Luca
OLIVARES Massimo
FUSCO Ettore
GRITTINI Riccardo
VILLA Danilo
TURCONI Vittorio
MANTOVANI Valerio
LONATI Elisa
GHISELLINI Sergio
SALA Luca
PIGNARCA Renato Walter
MATERA Francesco
SIGOTTI Roberto

Lista civica costituente per la partecipazione

ACERNESE Maria Grazia
BISCARDINI Roberto
BONA Michele
BORGHETTI Lorella
BROCCOLI Yuri
BROI Ivana
CAPPATO Marco
CORTIANA Fiorello
DI CAPUA Giacomo
FERRARI Giandomenico
FORENZA Francesco
GAMBINI Sara
MAGGIONI Luca
MAIOCCHI Laura
NIGRELLI Rino Natale
OLDANI Pierluca
PACCHIONI Alberto
RIGITANO Rita
SANCINI Giulio Alfredo
SAVINO Andrea
SOTTILE Francesco
VIOLI Antonella
ZONCA Enrico

Insieme per la città metropolitana

ALPARONE Marco
BOVE Marcovalerio
COCUCCI Vera Fiammetta Silvana Solange
COLOMBO Massimo
FERRETTI DE LUCA Giovanni
FLORIO Antonio
GARAVAGLIA Ermes
GUIDI Luciano
LAMI Giovanni
MODINI Roberto
MUNAFÒ Letterio
MUSELLA Graziano
OSNATO Marco
POZZOLI Alberto
RAIMONDI Marina Roberta
RUSSOMANNO Giuseppe
TATARELLA Pietro
TONIOLO Edmiro
VAGLIATI Armando
VILLA Alberto

Si vota dalle 8 alle 20 di oggi. A recarsi alle urne saranno i 2056 sindaci e consiglieri comunali dei 134 comuni che compongono la Città Metropolitana di Milano. L’attuale sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, sarà di diritto anche il sindaco del nuovo ente.

elezioni-citta-metropolitana-milano

Quando e come si vota

L'abolizione delle province ha fatto nascere le città metropolitane che ne prendono il posto e che non avranno organi amministrativi direttamente eletti dai cittadini. Il che non significa, però, che non ci saranno le elezioni della città metropolitana di Milano, solo che a essere chiamati al voto saranno circa 2mila consiglieri comunali dei 134 comuni che componevamo la provincia di Milano.

Il meccanismo ricorda infatti vagamente quello che andrà a comporre il Senato dopo la riforma: il nuovo organismo sarà composto da 24 consiglieri comunali e sarà di secondo livello, ovvero voteranno solo i 2079 sindaci e consiglieri dell'area vasta. Non ci sarà nessuna retribuzione aggiuntiva per questi consiglieri che si occuperanno della città metropolitana mentre - almeno per questo primo mandato - Pisapia, in quanto sindaco del Comune capoluogo, assumerà dal primo gennaio 2015 il ruolo di sindaco metropolitano.

Quando si vota per le elezioni della città metropolitana? Si terranno il 28 settembre, dalle 8 alle 20, Le liste dei candidati dovranno essere presentate presso l'Ufficio Elettorale della Provincia di Milano il 7 e l'8 settembre. Sono eleggibili i sindaci e i consiglieri comunali in carica nei 134 Comuni della Città metropolitana di Milano.

Per quanto riguarda invece il come si vota e come vengono eletti i consiglieri, ecco quanto riporta il sito ufficiale della città metropolitana: "si vota per liste, con indicazione di preferenza da ponderare attraverso apposite schede divise per colore che identificano il comune di appartenenza del votante. Applicazione del metodo di Hondt per eleggere i 24 componenti della Consiglio Metropolitano. La cessazione dalla carica di consigliere comunale comporta l’automatica cessazione da componente della consiglio metropolitano a meno che non si venga rieletti. I comuni sono suddivisi in 9 fasce demografiche (comma 33 della legge Del Rio), per ponderare i voti validi espressi per lista, con schede colorate per fascia in modo da distinguere i voti. Il meccanismo di ponderazione contiene correttivi per valorizzare le dimensioni demografiche".

milano città metropolitana

  • shares
  • +1
  • Mail