Expo 2015: Sgarbi vuole la Venere di Botticelli

Vittorio Sgarbi è in trattative con gli Uffizi di Firenze per portare la Venere di Botticelli a Venaria Reale durante l'Expo 2015. Polemiche con Cremona per il no all'Ortolano.

Dopo i Bronzi di Riace, Vittorio Sgarbi sogna anche la Venere di Botticelli per l'Esposizione Universale 2015 di Milano. Sgarbi, che ricopre il ruolo di ambasciatore della Cultura della Regione Lombardia per Expo 2015, spiega: "Pensare che Expo sia una Bengodi da cui tutti dovranno trarre vantaggio è da mentalità malata".

Le polemiche non mancano dopo che il Comune di Cremona ha posto il veto sulla concessione de "L'ortolano" di Arcimboldo che, tra l'altro, ha ispirato anche la mascotte dell'Esposizione, ed è conservato nella pinacoteca della città.

"Ma quale Arcimboldo? Ma a chi interessa quel quadretto, se lo tengano pure a Cremona. Io sto lavorando per portare all'Expo dagli Uffizi di Firenze la Venere di Botticelli. Oltre che i Bronzi di Riace".

La notizia è che le trattative con gli Uffizi sono ben avviate.

"Credere che uno giunga dall'Australia per Expo e poi sia disposto ad arrivare fino a Cremona o Reggio Calabria per vedere una singola opera è da pazzi: secondo me città che trarranno beneficio dall'evento, oltre Roma e Milano, sono Venezia, Firenze e Torino".

La Venere di Botticelli - nell'idea di Sgarbi - sarebbe ospitata alla Reggia di Venaria Reale, vicino a Torino. Il critico punta a rendere l'opera fruibile almeno per un periodo, tra maggio e dicembre 2015.

"Certo, Firenze non ha bisogno della vetrina Expo come Reggio Calabria e Cremoma, ma credo che un sostegno economico farebbe comodo anche agli Uffizi".

Una somma che si aggirerebbe tra i 600 mila e gli 800 mila euro. Sgarbi è scatenato:

"I Bronzi e l'Arcimboldo a Milano avrebbero quei milioni di visitatori che adesso si sognano. Senza escludere il ricavo economico che per le due statue potrebbe aggirarsi attorno ai 15 milioni di euro. Ma se per i Bronzi posso garantire alla Calabria 5 milioni di euro e agli Uffizi per la Venere 800 mila euro, cosa dovrei dare a Cremona per il suo dipinto? Cinquanta euro, 250? C'è una specie di incubo attorno a questo Expo che impedisce di lavorare serenamente, ma tanto è tutta la vita che devo combattere contro i pazzi".

Dal Comune di Cremona replicano: "Mai l'Ortolano a Milano. Cremona è a soli 100 chilometri di distanza, non è Reggio Calabria. Si può benissimo organizzare le cose in modo che i visitatori di Expo vengano fin qui".

Vittorio Sgarbi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail