Milano Film Festival 2014: il programma e gli abbonamenti

Riparte il Milano Film Festival, dal 4 al 14 settembre 2014.

Mentre il mondo del cinema si riunisce a Venezia, in città va in scena il Milano Film Festival 2014, sorta di contraltare underground ormai giunta alla sua 19esima edizione. Gli ingredienti sono sempre gli stessi: film di registi provenienti dai quattro angoli del pianeta (solo con opere prime e seconde) scelti rigorosamente nel circuito indipendente, idem dicasi per le rassegne di cortometraggi. Non può mancare il classico appuntamento della maratona di animazione e gli appuntamenti minori. Spiace invece constatare l'assenza di una vera e propria retrospettiva, che però negli ultimi anni non aveva più toccato livelli davvero interessanti (pochi anni fa, per dire, ci fu una rassegna completa dei lavori di Jim Jarmusch).

Palcoscenico principale di tutto ciò sarà come sempre il Teatro Strehler, affiancato dal Teatro Studio, dal maxi schermo al Parco Sempione, dalla Cascina Cuccagna, dallo Spazio Oberdan e parecchio altro. Diamo un'occhiata al programma del Milano Film Festival 2014, che potete trovare integrale a questo link, diviso in day by day. Per quanto riguarda il concorso lungometraggi, 10 film da Turchia, Giappone, Messico, Ucraina, Francia, Germania, Georgia, Italia. Per i cortometraggi sono stati invece scelti 58 film da 32 Paesi, selezionati tra oltre 2.000 iscritti. Non mancano poi gli Outsiders (anteprime, inediti, grandi maestri, fuori categoria: ci sono Prince e i vegani, la storia del basket e dell'hip hop e l'ultimo film di Alain Resnais, il musical gipsy e la musica in 8 bits), le Colpe di Stato (atteso appuntamento con i documentari che rivelano il sistema di potere nel mondo. 11 film più un focus sul cinema 'combattente' di Eugene Jarecki) e ovviamente la classica maratona dei cortometraggi di animazione.

Parecchio anche lo spazio dedicato alla musica, che sarà protagonista tutti i giorni in orario di aperitivo sul sagrato dello Strehler con "improvvisazioni e concerti jazz", mentre al Parco Sempione ci sarà un vero e proprio festival musicale parallelo, ParkLive il cui programma è consultabile qui. Per rimanere aggiornati su tutto quello che succede al Miff, il consiglio è di tenere d'occhio la pagina Facebook.

Passiamo ai costi: in linea di massima il biglietto singolo costa 4 euro al mattino, 5 al pomeriggio e 6 la sera. Mentre la maratona di animazione costa 8 euro. Se avete intenzione di recarvi spesso al Milano Film Festival, meglio allora fare un abbonamento, che vi consente l'accesso a tutte le proiezioni senza neanche dover fare la coda. Il costo integrale è abbastanza alto (45 euro), ma è praticamente impossibile non riuscire ad avere la riduzione a 35, che vale per studenti universitari, per chi possiede la tessera Arci, Feltrinelli, Car2Go e mille altre (si possono leggere tutte le riduzioni qui).

miff

  • shares
  • +1
  • Mail