Cosa fare a Milano: da giovedì 4 settembre la nuova stagione del Gattopardo

Il celebre ritrovo milanese di Pino Scalise riapre i battenti dopo la pausa estiva con un opening party degno dell’atmosfera unica e mozzafiato dell’esclusiva location realizzata all’interno di una chiesa sconsacrata.

Da anni è uno dei capisaldi della nightlife cittadina e uno degli indirizzi da segnarsi in agenda per chi ha voglia di divertirsi fino a tardi, in un ambiente chic e dal forte impatto scenografico. D’altronde chiunque entri per la prima volta al Gattopardo di via Piero della Francesca 47 non può che rimanere abbagliato e affascinato dall’attento restauro conservativo che ha trasformato un ex-luogo di culto in un tempio dell’entertainment nottambulo.

Marmi splendenti, un altare divenuto consolle per dj, un dancefloor sotto un’imponente volta con tanto di balconata, logge con divani e privè sono solo alcuni degli elementi che lasciano davvero a bocca aperta. Una gradita cornice anche per gli habituè che lo frequentano e che non mancheranno al party di inizio stagione che da il via alla nuova stagione. Si comincia dalle 18.30 con un aperitivo a base di un raffinato buffet e di squisiti finger food da gustare mentre si gode della performance live della live band Sette Sotto che accompagnerà gli ospiti con un repertorio di brani internazionale fino alle 23, quando poi dall’altare/consolle partirà il djset house, r’n’b e commerciale per danzare fino a tardi.

L’accesso alla serata è gratuito con consumazioni a 10€ (si consiglia un abbigliamento curato che agevola sempre l’ingresso in locali dalla rigida selezione come il Gattopardo, e per chi volesse un tavolo il numero da chiamare è lo 02.34537699).

Tra le prossime serate in programma: sabato 6 settembre party dello champagne H. Mumm, in occasione del gran premio di Formula 1; martedì 9 inaugurazione della one –night settimanale per il pubblico universitario; giovedì 11 grande party per il 13° compleanno del Gattopardo; domenica 14 inaugurazione del Sunday Live music Happy Hour, con l’esibizione live di Nicolò Cavalchini.

Gattopardo

Gattopardo

  • shares
  • +1
  • Mail