Tasi 2014 Milano, la scadenza: come e quando si paga

La scadenza della Tasi 2014 a Milano. Ecco quando e come si paga, le detrazioni e le aliquote.

La scadenza della Tasi 2014 a Milano è in dirittura d'arrivo: il 16 ottobre 2014 è infatti il giorno in cui tutti dovranno pagare la prima rata della tassa sui servizi indivisibili (quale siano, poi, questi servizi indivisibili non è ancora completamente dato sapere). Il saldo, invece, dovrà essere pagato a dicembre. Questa regola non vale indistintamente per tutti i comuni, ma vale per Milano, che non si era messa immediatamente in regola con il pagamento.

La Tasi 2014 a Milano avrà le seguenti aliquote: 2,5 per mille su abitazione principale, e relative pertinenze individuate nelle categorie catastali A2, A3, A4, A5, A6, A7 (e le pertinenze C2, C6 e C7) e casa coniugale e relative pertinenze a seguito di assegnazione del giudice. 0,8 per mille per le abitazioni principali, e relative pertinenze individuate nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (e le pertinenze C2, C6 e C7). Da segnalare che la quota a carico degli inquilini è quella minima: il 10%.

Queste le detrazioni: 115 euro per le abitazioni con rendita catastale fino a 300 euro; 112,00 euro per le abitazioni con rendita catastale fino a 350 euro; 99,00 per le abitazioni con rendita catastale da euro 350,01 a euro 400,00, a condizione che il reddito complessivo del soggetto passivo, come determinato ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, al netto degli oneri deducibili, non sia superiore a euro 21.000. Detrazioni che continuano gradualmente a scendere ma che viene maggiorato di venti euro per ogni figlio fino a 26 anni (purché viva effettivamente in casa).

Come si paga la Tasi 2014? Per quanto riguarda le modalità di pagamento: "l’imposta deve essere versata utilizzando il modello F24. L'utilizzo del modello F24 è gratuito per il contribuente e la consegna del modulo compilato può essere effettuata presso le banche, gli uffici postali e gli intermediari ENTRATEL abilitati (Caf, Commercialisti, ecc.). Il modello F24 consente di utilizzare i crediti erariali in compensazione dei debiti TASI. I codici sono i seguenti: Comune di Milano: F205. Abitazione principale e relative pertinenze: 3958. Il versamento dell’imposta deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. Non si procede al versamento qualora l’imposta dovuta complessivamente per l’anno, e non per le singole rate di acconto e di saldo, sia uguale o inferiore a 12 euro".

soldi-new

  • shares
  • +1
  • Mail