L'arco della Pace trasformato in un dormitorio: bliz dei vigili stamattina

arco pace

Attico con vista Parco Sempione. Il sogno di una vita che 18 cinesi avevano coronato. La loro dimora era l'Arco della Pace. Sospesi a 8 metri da terra sui ponteggi, era stato allestito un dormitorio attrezzato con tende, sacchi a pelo e corrente elettrica.

Con un foro nella lamiera che circondava i lavori entravano, sfruttando le passerelle dell'impalcatura e attaccandosi alla corrente elettrica del cantiere, avevano ricavato veri e propri vani per sistemare tende, sacchi a pelo ed effetti personali. Si erano posizionati a partire dal secondo ponteggio, perché dall’esterno l’unico visibile è il primo.

Pensavo: quanto tempo è che c'è il ponteggio per il restauro? Un'eternità. A tal proposito la Polizia Locale provvederà a contattare la società appaltatrice dei lavori del monumento, che è di proprietà della Sovrintendenza ai Beni Architettonici, per capire come mai fosse inoperoso. Tuona De Corato:

Scriverò alla Sovrintendenza affinché si provveda a dismettere il cantiere, nel caso i lavori fossero terminati, o a metterlo in sicurezza con cesate alte almeno 3 metri che impediscano nuove intrusioni di abusivi. Da parte nostra continueremo a tenere questa zona sotto stretto controllo, ma è importante che si intervenga quanto prima sul cantiere perché si rischia che un monumento storico di Milano e del Paese venga pesantemente danneggiato a causa dei rifiuti abbandonati e dell’uso improprio che questi sgraditi ospiti ne facevano.

Foto by Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: