Viale Jenner, bambino di 11 anni aggredito da un folle

È successo all'interno del centro islamico

Inspiegabile atto di violenza è quello avvenuto oggi attorno alle 13:00 a Milano, nel centro islamico di Viale Jenner, dove un bambino di 11 anni è stato aggredito a pugni da un uomo, probabilmente un folle, davanti a diversi testimoni. Il bambino è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, dove è stato ricoverato in codice giallo: le sue condizioni non sono gravi.

Secondo quanto riferito dai testimoni, alle 13:10 di sabato un uomo dall'aspetto centro-africano è entrato nel centro islamico in stato di evidente agitazione. L'uomo ha colpito al volto il bambino gridando frasi incomprensibili per tutti i presenti. La polizia è stata avvertita ed è intervenuta immediatamente, trovando il responsabile dell'aggressione ancora nel centro islamico. Assieme alla polizia è intervenuto anche il 118 che ha soccorso il bambino, in stato di shock.

L'uomo è stato immobilizzato e gli agenti sono stati costretti a sedarlo viste le sue condizioni di evidente alterazione. Non è stato ancora possibile identificarlo, ma ora l'uomo è in stato di fermo e ricoverato all'ospedale Fatebenefratelli, mentre ancora non è stato possibile chiarire il movente del gesto, ammesso ve ne sia uno.

Il bambino, un undicenne di origine algerina, era nel centro islamico con il padre. È ricoverato all'ospedale Niguarda con escoriazioni al viso ma le sue condizioni non vengono ritenute gravi.

carabinieri

  • shares
  • Mail