Affissioni pubblicitarie agli ingressi delle metropolitane milanesi: il Comune prova l'advertising creativo



Il comune piange miseria e per reperire fondi, dovuti in parte al mancato versamento dell'Ici, si inventa le affissioni creative. Più che affissioni sono invece "pose", ovvero cartelloni appiccicati per terra, all'esterno, presso gli ingressi delle metropolitana. Insomma pubblicità antisdrucciolo "da calpestare" di 1,20 x 1,80 metri.

Gli uffici del settore pubblicità del comune lanciano il bando per la posa in 50 stazioni della metropolitana, escluso Duomo e altre stazioni con vincoli culturali più stretti. Base d'asta da 70 mila euro. L'iniziativa mira dunque a reperire fondi extra: 840 mila extra in tre anni, se andrà come sperato. E secondo i lettori di 02Blog è una iniziativa buona? Che limite c'è alla pubblicità in città?

Foto by Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: