I Sindaci della Lombardia in piazza contro il patto di stabilità

Sindaci protestaSono giunti da tutta la Lombardia per chiedere al governo di allentare i vincoli del patto di stabilità. Oggi i sindaci lombardi hanno protestato per le strade di Milano, guidati dall'Anci Lombardia e con uno striscione che parlava da solo: "I sindaci lombardi vogliono garantire opere pubbliche e servizi”.

Nel mini-corteo che è partito da piazza San Babila per raggiungere corso Monforte c'erano oltre 400 sindaci. Fra questi Oldrini (Pd, Sesto S.Giovanni), Brivio (Pd, Lecco), Guerini (Pd, Lodi), Tentorio (Pdl, Bergamo), Mariani (Psl, Monza), Fontana (Lega, Varese, presidente Anci Lombardia), giusto per citarne qualcuno.

C'era pure la pidiellina Monica Gibilini, sindaco di Bareggio, che ha raccontato come la sua giunta si sia vista decurtare lo stipendio di un terzo dopo aver infranto lo scorso anno il patto di stabilità per due milioni di euro per rimettere a posto una scuola. E Letizia Moratti?

Mancava la milanese Moratti, che ha sostenuto la protesta, ma che non ha voluto consegnare la propria fascia tricolore al Prefetto come hanno fatto gli altri sindaci.

La Moratti ha però rivendicato il proprio impegno nell'ottenere un tavolo fra il ministero dell'Economia e l'Anci Lombardia per discutere del rispetto del patto di stabilità e dei tagli agli enti locali che pongono ferrei vincoli allo sviluppo. “Noi abbiamo lavorato e l'incontro con il governo l'abbiamo ottenuto” ha replicato il Sindaco al capogruppo del Pdl Gallera che sottolineava l'inutilità di “qualunque telefonata, ancorché autorevole” senza il movimento di piazza.

I sindaci sono stati ricevuti dal prefetto Lombardi che ha garantito l'impegno del Governo, sottolineando come dovrebbe poi essere il federalismo fiscale a risolvere definitivamente la questione.

Molte le polemiche per l'assenza della Moratti: “La presenza di tanti primi cittadini di diverso orientamento politico - ha detto Giorgio Oldrini, sindaco di Sesto San Giovanni - dimostra che i sindaci sono in primo luogo espressione e rappresentanti di un territorio. Chi non c'è ha voluto dimostrare solo la propria appartenenza politica”.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: