Expo 2015: il padiglione del Vaticano

Presentato ufficialmente, ospiterà la Santa Sede e la Diocesi di Milano.

Expo 2015: il padiglione del Vaticano

Expo 2015 - Tra i tantissimi paesi che partecipano all'esposizione universale c'è anche il Vaticano. Uno stato molto particolare, visto che ha solo 800 abitanti, ma che comunque avrà a disposizione un padiglione di tutto rispetto da oltre 700 metri quadri. Che è stato appena presentato ufficialmente e di cui potete vedere le prime immagini nella gallery.

“Non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”, è da questa frase del Vangelo che si sviluppa il messaggio che la Santa Sede vuole trasmettere attraverso la sua partecipazione a Expo Milano 2015, come racconta il sito ufficiale dell'esposizione universale. "Il cibo come valore primario nella vita degli uomini, da sempre oggetto di riti, simboli, racconti, calendari e regole ma anche strumento per conoscere la propria identità e costruire relazioni con il mondo, il creato, il tempo e la storia".

L'obiettivo del Vaticano è quindi quello di far concentrare l’attenzione dei visitatori sulla rilevanza simbolica dell’operazione del nutrire e sulle potenzialità di sviluppo che racchiude. Potenzialità che sono profondamente sociali e collettive e di cui spesso purtroppo dobbiamo prendere atto per via negativa, attraverso le tante denunce di inadempienze e di ingiustizie.

Expo 2015: il padiglione del Vaticano

"Il cibo si raffigura quindi non solo come nutrimento per il corpo, ma come gesto del nutrire che diventa pasto e convivium, momento di incontro e di comunione, di educazione e di crescita. Tutto ciò in netta contrapposizione con quella “cultura dello scarto”, che sempre di più oggi influenza la nostra società generando iniquità e situazioni di povertà che rappresentano delle vere e proprie piaghe", si legge ancora in un passaggio che richiama la famosa dichiarazione del Papa contro la nostra cultura sempre più portata a "gettare via" quanto ritenuto non più utile, persone comprese.

Attraverso il suo Padiglione, che si sviluppa su un’area complessiva di 747 metri quadrati, il Vaticano vuole "offrire ai visitatori uno spazio di riflessione attorno alle problematiche che ancora oggi sono connesse all’alimentazione e all’accesso al cibo, mettendo in luce come l’operazione antropologica del nutrire sia al cuore dell’esperienza cristiana e della riflessione culturale e spirituale che ha generato dentro la storia".

  • shares
  • +1
  • Mail