Coworking a Milano, un ufficio condiviso che diventa ostello per il Salone del Mobile

Ostello a Milano e coworking

La settimana del Salone del Mobile si avvicina e tra il 14 e il 19 di aprile saranno moltissimi gli addetti ai lavori che visiteranno la Fiera e parteciperanno alle attività proposte dal Fuori Salone. Tra questi ci sono un vero e proprio esercito di studenti e aspiranti designer che certo non possono permettersi una sistemazione nei business hotel di Milano.

Considerato che gli affitti in zona Tortona, nei giorni del Salone, hanno toccato prezzi che raggiungono i 450 € (a notte!), trascorrere una notte a Milano potrebbe diventare proibitivo per chi non avesse un amico in grado di offrire ospitalità.

Ecco allora che qualche idea innovativa arriva da una società di coworking, che su stile giapponese propone dei box per il pernottamento, in realtà disponibili tutto l'anno. Si chiama Id-Rent ed è un progetto che partendo da un luogo di lavoro condiviso (affittabile per brevi e medi periodi) offre la possibilità di dormire a chi si ferma a Milano...

Si chiamano big bag box e sono 10 cubi in pvc in un open space (c'è sempre la condivisione come filosofia di base) perfettamente attrezzati come una cameretta con connessione wifi pulizia. Ufficialmente il progetto non è ancora stato inaugurato, ma per il Salone del Mobile ci sarà una "prova generale". Ne abbiamo parlato con Valentina Carta, che ci ha spiegato meglio il meccanismo del progetto.

Come funziona il coworking?
Il coworking parte a san francisco nel 2005 e poi si diffonde in italia, noi siamo due anni che abbiamo inaugurato lo spazio adesso sta diventando un vero business per molti. Nel nostro caso l'esigenza è nata dal fatto che avevamo uno spazio molto grande che per noi era più che sufficiente e abbiamo pensato sull'onda americana di affittare gli spazi a qualsiasi tipo di professionista che fa della mobilità la chiave del suo lavoro. Si tratta soprattutto di freelance o di piccoli gruppi che magari non possono affittarsi un vero e proprio ufficio, oppure che vengono a milano saltuariamente. Noi offriamo un tavolo con una libreria, le pulizie, riscaldamento/ariacondizionata, connessione internet, telefono, domiciliazione a 250 euro al mese. Però siccome il coworking si basa molto sulla flessibilità affittiamo anche solo per una giornata a 30 euro, oppure puoi fare dei pacchetti combinati (per esempio 8 giorni al mese, oppure solo per esempio il martedi pomeriggio per sei mesi ecc), è super personalizzabile! In più l'altra cosa fondamentale del coworking è che lavorando a fianco con altre persone che solitamente non conosceresti, allarghi il tuo network e può uscirne anche qualche collaborazione proficua! Poi ci sono tutta una serie di servizi extra dalla sala riunioni privata, al box auto, al magazzino. Inoltre da noi non hai un orario di chiusura, noi ti diamo le chiavi e puoi lavorare la notte e anche il sabato e la domenica, proprio perchè capiamo che soprattutto al giorno d'oggi il lavoro te lo organizzi tu come credi!

Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking

Quale è la situazione a Milano?
a milano attualmente ci sono una decina di coworking più o meno carini e più o meno strutturati c'è anche una rete ufficiale che raggruppa i coworking (sito www.coworkingproject.com)

Come è nata l'idea di trasformare l'ufficio in un ostello?
Il progetto del big bag box è un servizio aggiunto alle postazioni di coworking. si trova in un altro open space ed è associato al coworking come servizio extra che tu puoi utilizzare quando vuoi. oppure puoi utilizzare solo il big bag box. Costa 35 euro a notte se sei già coworker costa 20 euro a notte. L'idea è nata dal fatto che molti che fanno il nostro lavoro fanno le nottate e allora perchè non darlgi una comoda possibilità di stare anche a dormire? Oppure anche per coloro che vengono per due giorni a milano e così hanno postazione di lavoro + posto per dormire. La cosa carina è che ognuno dei 10 box evidenzia un carattere: c'è il timido, l'esibizionista, il vanitoso, l'amante della natura, lo sportivo, il maniaco dell'ordine, il russatore, questo perchè così come nella vita del coworking ti trovi a stare in mezzo a tante persone differenti anche nell'open space ti ritrovi in mezzo a tanti caratteri diversi e puoi scegliere quello in cui ti trovi meglio.

E se vuoi fermarti a lungo?
Volendo lo puoi anche fermare per tutto il mese a 600 euro se sei coworker a 300 euro. Anche qui hai le pulizie le lenzuola gli asicugamani internet riscaldamento aria condizionata adesso la prossima settimana in occasione della settimana del mobile che tutti gli alberghi e gli ostelli si sono riempiti abbiamo pensato di rendere già usufruibile il big bag box e poi anche i loft. Quindi se ci sono singoli, gruppi o grupponi di persone gli troviamo la soluzione per non farli dormire sotto il ponte!

Info e prenotazioni sul sito Id-Rent,

Foto | Flickr

Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking
Ostello a Milano e coworking

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: