Woodstock nei parchi, la risposta del Comune a chi si lamenta per musica e schiamazzi

parco giochi milanoL'assessore ai giovani Rizzi ce l'aveva detto poche settimane fa: il Comune voleva puntare sul verde come luogo di aggregazione per i giovani et voilà, ecco che ieri l'assessore all'Arredo Urbano Cadeo ha presentato il progetto: trasformare i parchi in piccole Woodstock durante l'estate.

Ovvio che l'assessore non l'abbia detta proprio così, ma ecco che succederà. Un centinaio di bande musicali composte da giovani e selezionate dal circuito di Myspace, saranno chiamate a suonare nei parchi milanesi da questo week end fino a tutto settembre, nel contesto della nuova edizione di Parco in Comune, che lo scorso anno aveva raccolto 180 mila persone.

Testimonial dell'evento è 100% Brumotti, biker che fa l'inviato di Striscia la notizia e che ieri a Palazzo Marino, a fianco dell'assessore, ha detto: "Facciamo pic-nic e andiamo a limonare nei parchi, prendendo quello che di buono c'era negli anni Sessanta". Oltre a ciò, il programma di questi lunghi fine settimana prevede dj set per ragazzi, spettacoli di cabaret e happy our nel verde.

Per chi ancora a "limonare" non ci pensa, il Comune ha previsto fra l'altro Green Nursery e villaggi ludico-didattici per imparare a chiudere la bici in sicurezza e coltivare un orto, laboratori teatrali. Non sarà una Woodstock, ma anche i più piccoli potranno certo divertirsi.

Foto | Goldmund100

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: