Roma e il fenomeno minicar, a Milano nemmeno l'ombra?

La cronaca dopo i due gravissimi incidenti avvenuti a distanza di pochi giorni a Roma le ha rispolverate. Adesso le minicar – per un articolo veramente esaustivo su questi cinquantini travestiti da automobili ecco il link a un bel post su 06blog, grazie Roby – sono un problema e la politica deve intervenire. La dinamica molto italiana del fenomeno sottovalutato, disastro colposo e giro di vite normativo si rimette in moto.

A Roma ne circolano 5000 guidate perlopiù da giovanissimi (16-25 anni), fuori dalla capitale le ho viste solo in campagna con al volante il classico settantenne col cappello. Sì, quelli che magari alzano un po' il gomito e gli ritirano la patente ma al bar del paese vogliono arrivarci lo stesso... Abbandonata la mitica Ape i pensionati si comprano la minicar. Altro che status symbol come pare nell'Urbe sia acclarato e c'è da chiedersi cosa usino i giovani milanesi dell'alta borghesia per spostarsi in centro, il jet pack?

Beh, se voi aveste 10.000 euro da parte cosa comprereste per il vostro figliuolo? Una minicar? Così il ragazzo è più sicuro che ad andare a giro in motorino o su una moto depotenziata? Non è forse l'illusione di sicurezza che queste imitazioni di automobili danno a portare i giovani guidatori a essere più imprudenti?

Le leggi in realtà ci sono già – cliccate qui – e basterebbe al solito il buon senso per guidare con coscienza uno di questi quadricicli e non avere lutti da registrare sui giornali. Ma per quale ragione a Milano il fenomeno è a malapena percepibile e di questi scooter a quattro ruote non dobbiamo preoccuparci? Scrivetecelo nei commenti!

Video | www.50tuners.com by You Tube

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: