Milano è la grande città in cui si vive meglio

Almeno stando alla classifica sulla Qualità della vita 2014 de Il Sole 24 Ore.

Ottavo posto a livello nazionale (migliorando di due posizioni rispetto al 2013), ma soprattutto un inequivocabile primato per quanto riguarda le principali città italiane, le più popolose. Milano è la metropoli italiana in cui si vive meglio. Ora, le cose sono due: o noi milanesi passiamo il tempo a lamentarci perché siamo viziati e in verità Milano è una sorta di eden rispetto al resto d'Italia, oppure nelle altre città se la passano proprio male. Dove sta la verità?

In effetti fa un po' impressione constatare come prima della nostra città ci siano solo piccole realtà (con l'eccezione di Bologna, 400mila abitanti) che nell'italico immaginario sono più o meno paradisiache: Ravenna, Trento, Modena, Belluno, Aosta, Bologna, Reggio Emilia. E poi piomba a piedi uniti, inaspettata la nostra Milano. Se si considera quanto le città sopracitate siano a misura d'uomo, si capisce la perplessità.

Si sa che in questa classifica gioca un ruolo importante il reddito, in cui Milano è da sempre ai primissimi posti, così come l'offerta culturale e di tempo libero, che non può che essere superiore rispetto a una piccola città; molto probabilmente sono stati presi in considerazione anche i progressi fatti dal punto di vista della mobilità, con tanto di bike sharing, car sharing, e il prossimo scooter sharing.

E le altre grosse città, come sono posizionate? Subito dopo Milano viene Roma, che sarà anche un incubo stando ai suoi abitanti, ma che si piazza a un ottimo 12esimo posto e soprattutto guadagna ben otto posizioni rispetto alla precedente edizione. Ben più indietro le altre, visto che a chiudere la classifica delle metropoli troviamo Palermo e Napoli, rispettivamente al 95 e 96esimo posto. Un discorso a parte lo merita Torino, è da anni che si discute di come ormai Torino sia meglio di Milano, di come sia più vivibile, con un traffico migliore, con una vita culturale più attiva, più giovani, ecc. ecc. Poi, però, si prende la classifica del Sole e si scopre che la città della Mole si trova solo al 54esimo posto. Viene da nutrire qualche dubbio (anche perché molto dipende dalla qualità del resto della provincia), ma è comunque una piccola rivincita.

ITALY-TRANSPORT-CYCLING

  • shares
  • +1
  • Mail