Milano: rissa tra immigrati, accoltellato a morte peruviano

Un cittadino peruviano è morto dopo essere stato accoltellato in una rissa con un gruppo di filippini a Milano, nel quartiere di Quarto Oggiaro.

Un morto per una rissa scoppiata nella notte a Milano, nel quartiere di Quarto Oggiaro. La vittima è un cittadino peruviano di 21 anni, accoltellato durante una rissa tra immigrati e deceduto poco dopo in ospedale. L'uomo, regolare e incensurato, è stato aggredito da alcune persone - forse un gruppo di filippini - mentre era insieme a due suoi connazionali.

Anche gli altri due peruviani, incensurati e con permesso di soggiorno, sono rimasti feriti, ma in modo lieve. La Squadra mobile di Milano ha aperto un'inchiesta per appurare i fatti e le precisa responsabilità. La rissa è iniziata ieri alle 21.30 nei giardini di via Renato Simoni. Inutile il trasporto in codice rosso all'ospedale Niguarda per il peruviano di 21 anni.

Gli aggressori sono scappati, lasciando sul terreno - come detto - anche gli altri due sudamericani, di 21 e 23 anni. Sono stati portati negli ospedali Sacco e Fatebenefratelli, rispettivamente in codice giallo e codice verde. Stando a quanto accertato al momento, i tre peruviani non avevano con sé né coltelli né armi. Stavano bevendo birra quando sono stati attaccati dal gruppo di filippini.

Il primo compito della Squadra mobile è scoprire se i due gruppi si conoscessero e se si fossero dati un appuntamento, poi degenerato in una lite. Il peruviano di 21 anni è stato colpito con due coltellate, una all'addome e una alla spalla. L'ambulanza è arrivata alle 21.47, il ragazzo è spirato pochi minuti prima della mezzanotte.

Accoltellato a Quarto Oggiaro

  • shares
  • +1
  • Mail