Lo smog regna a Milano

Il particolato atmosferico in Italia riduce, in media, di 8,3 mesi l'aspettativa di vita e
causa la morte di 350 mila europei l'anno. E' il preoccupante dato che emerge dal secondo convegno nazionale sul particolato atmosferico (in corso a Firenze fino al 13 settembre) all' interno del XXII congresso nazionale della Societa' chimica italiana.

''Solo a Milano - spiega il professor Ezio Bolzacchini, docente all'universita' Bicocca e tra i massimi esperti della materia - ogni anno ci sono 800 decessi prematuri acausa
dell'inquinamento. Le politiche attuate in Italia sono palliative e con pochi effetti nel breve termine. Bisogna prevenire le emissioni con l'utilizzo di nuove tecnologie''.

Naturalmente la causa principale dell'inquinamento da polveri sottili è il traffico privato, che il Comune cercherà di combattere con l'introduzione del cosiddetto "ticket ambientale".

  • shares
  • Mail