Gli eventi della settimana a Milano: da lunedì 31 maggio a domenica 6 giugno


Altro lunedì, altro giro di eventi per riempire il vostro calendario di cose da fare in questa prima settimana di giugno. L'estate si avvicina a grandi passi e a me sembra ieri che eravamo in gennaio. Considerazioni nostalgiche a parte, ecco un po' di "to do" per i prossimi sette giorni.

Lunedì 31 maggio: se il lunedì vi ha provato e l'idea di cucinare è quanto di più lontano dai vostri desiderata, concedetevi una cena fuori magari in uno dei 49 ristoranti che partecipano (dal 14 maggio al 13 giugno) a "In viaggio nella cucina ambrosiana" per scoprire sapori della cucina milanese e lombarda.

Tra i tanti ristoranti c'è anche il Joia, di recente al centro di qualche polemica gastronomica, ma la proposta culinaria che mi stuzzica di più devo dire che è quella de "Le 5 terre": gnocchi al gorgonzola e cotoletta. Tradizionalista e pesantissima. Proprio come piace a me. In ogni caso qui trovate tutti i ristoranti che aderiscono all'iniziatva con relativi costi e menù.

Martedì 1 giugno: appuntamento obbligatorio per gli amanti di arte contemporanea con l'inaugurazione della mostra di Natalja Djurberg alla galleria Giò Marconi (Via Tadino, 15) mentre al Peep Hole (Via Castaldi, 9) si inaugura un'altra interessantissima mostra quella di Mario Garcia Torres dal titolo "I'll be with you shortly". Insomma potendo, e considerato che le due gallerie non sono molto lontane una dall'altra, io consiglio di andare a entrambe.

Mercoledì 2: Complice la scarsa offerta di giornata, mercoledì potrebbe essere un'ottima occasione per fare un salto allo Spazio Oberdan e rivedere un film pluripremiato del 1993 come Lezioni di Piano, vero e proprio capolavoro della regista neozelandese Jane Campion cui dal 2 al 6 giugno, la Cineteca milanese dedica una retrospettiva (questo il programma completo).

Giovedì 3: Ritrovate il sorriso e l'allegria facendo un salto al CRT - Teatro dell'arte (Via Alemagna, di fianco alla Triennale). C'è la performance musicale, danzereccia e artistica di Zita Swoon, il collettivo musicale e non solo che è il volto più multietnico della sperimentazione musicale contemporanea.

Venerdì 4: se siete tra i 18 e i 25 anni e vi piace la musica "indie", specie se è italiana allora non c'è bisogno che ve lo dica io, lo saprete già da mesi, ve lo sarete appuntato sul calendario con un matitone rosso: stasera inizia il MiAmi al Magnolia. Il sedicente festival della "musica bella e dei baci", senza entrare in polemiche che non ho voglia di fare rispetto alla "questione MiAmi"; se lo amate, probabilmente andrete venerdì, sabato e domenica quindi potete anche smettere di leggere questo post. Per tutti gli altri, specie per chi vorrebbe un venerdì sera un po' folle... brutte notizie, questa sera Milano offre poco da quel punto di vista.

Sabato 5: sarà la concorrenza del MiAmi, sarà che i dj più importanti iniziano ad essere impegnati nelle località turistiche o nei vari festival musicali d'Europa, sarà quel che sarà ma anche Sabato sera calma piatta sul fronte pazze serate. Il mio consiglio quindi è di rinunciare a programmi movimentati e concedersi un sabato sera culturale all'insegna dei musei di zona Porta Venezia. Dalla mostra di Natalia Djurberg (di cui vi abbiamo già parlato) fino alla mostra di Armando Testa al PAC (Via Palestro, 14), passando per l'ultimo giorno di apertura della mostra in cui si mettono a confronto foto di Man Ray e oper di Mattlethorpe (Galleria Morandi, in Via Tadino 15. Stesso civico della mostra della Djurberg). Nel mezzo spezzate con una sosta al Parco Palestro, per godervi magari il primo ghiacciolo della stagione.

Domenica 6: a Milano si corre la StraSingle, maratona per single in cerca di anima gemella. Quindi se siete single, vincete le incertezze, infilate le scarpe da corsa, scendete in strada e buttatevi nella mischia. Se invece un'anima gemella già l'avete prendetela e portatela a fare una gita fuori porta. Settimana prossima iniziano i mondiali..e potrebbe essere l'ultima per un mese. Oppure potreste portarla alla Mostra Mercato della neonata associazione Arteouverture presso la fondazione Mantovani (via Padova, 36).

  • shares
  • Mail