Partono i lavori per il nuovo Spazio Oca

Ma il centro per le arti, la cultura e il lavoro non sarà pronto prima del 2016.

Ingresso3-600x400-600x350

Quella dello Spazio Oca, personalmente, è stata una pagina triste sotto molti aspetti. In una città in cui creare spazi di respiro europeo, in cui si offrano possibilità a chi vuole fare cultura, artigianato, concerti e serate low cost, è un'impresa al limite dell'impossibile, la nascita di quel laboratorio culturale in via Tortona era stata una bella ventata di aria fresca. Una bella idea di Stefano Boeri, allora assessore alla Cultura.

Una sperimentazione durata due anni e che aveva avuto un bel successo, dando vita anche a un salone della microeditoria indipendente, botteghe artigianali delle più improbabili (una dedita solo alla produzione di maschere di cuoio), concerti e quant'altro. La rottura tra Pisapia e Boeri, però, aveva incomprensibilmente portato alla chiusura dell'esperimento gestito da Barley Arts.

Dopodiché sono seguiti mesi e mesi, se non anni, di chiacchiere. Finché non si è finalmente arrivati a indire un bando. Fortunatamente vinto da un consorzio in associazioni serissime e dalle quali si possono attendere belle cose: Arci Milano, Avanzi, Esterni, H+, Make a Cube. Ognuna di queste lavorerà per quella che è la sua specializzazione, e quindi, per fare un esempio, non c'è dubbio che spetterà ad Avanzi il nuovo spazio coworking, ad Arci e/o Esterni l'organizzazione di eventi e così via.

Nel complesso, il nuovo Spazio Oca (che non si chiamerà così e non si chiamerà nemmeno Industria Pubblica Culturale, come si era pensato inizialmente) ospiterà coworking, come detto, un ostello, un ristorante, una drogheria, dei laboratori, aree per eventi, concerti, dibattiti e mostre. Più o meno com'era lo Spazio Oca, quindi da questo punto di vista tutto bene: Milano recupererà quanto ha perso con la chiusura di quella prima esperienza. Il vero peccato è che si siano persi inutilmente anni per colpa delle beghe della politica. L'apertura è prevista per i primi mesi del 2016.

  • shares
  • +1
  • Mail