Milano e i pendolari, un peso o una risorsa per la città?

London Commuters

A leggere il titolo di un articolo redazionale de "il Giornale" stamattina (lo trovate cliccando qui) e fermandosi solo a quello sembrerebbe che i pendolari per Milano rappresentino un costo enorme: ben 400 milioni di euro all'anno. Questo dato corrisponde all’onere delle popolazioni non residenti, ovvero il 16,1% del bilancio relativo al 2005 del Comune meneghino. A chi dobbiamo il calcolo? Al CRIET, il Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio. La ricerca in realtà nella sintesi che ne fa il quotidiano suggerisce come siamo ancora lontani dal capire come "funziona" una città del XXI secolo, servono più dati.

Poco più di 650mila persone secondo rilevamenti di otto anni fa infatti entrano ed escono da Milano ogni giorno per lavoro, studio o interessi personali; magari tra questi ci siete anche voi. Il flusso generato dai pendolari brucia, espresso in euro, quasi mezzo miliardo all'anno... Ma voi, vi ci vedete sotto alla colonnina dei "costi" della città che dal lunedì al venerdì vi reclama? Oppure sentite di dare a Milano più di quanto essa vi dà? In che modo potremmo quantificare i ricavi che ognuno di noi fa comparire nei bilanci comunali? Scriveteci la vostra nei commenti e rispondete al nostro sondaggio (si chiude alle 12:30 di domani).

Foto | John Seb Barber by Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: