Esondazione Seveso: stazione MM3 Centrale riaperta, per le altre "alcuni giorni"

esondazione seveso riapre centraleI danni dell'esondazione del Seveso paralizzano ancora parte di Milano: stamane però alle 6 ha riaperto la fermata della MM3 gialla di Stazione Centrale. Restano chiuse Maciachini, Zara e Sondrio. A occhio, non lo sapeva nessuno della riapertura di Centrale: ho preso la metro a Repubblica, e il treno era praticamente vuoto.

Ingorghi apocalittici in tutta Milano nord, aggravati da sfighe che si sommano ad altre sfighe - esempio: un incidente tra due moto all'incrocio tra Melchiorre Gioia e viale Sondrio che blocca una corsia: nessun ferito, ma auto ancora più ferme di prima - cerchiamo però di pensare positivo. Per esempio: quando riapre Zara?

Sarebbe già un bel passo in avanti. Prima un conducente dell'ATM mi spiegava che "il Comune" spera (evidentemente grazie a un miracolo) di riaprire Zara stasera, ma la prospettiva gli sembrava fantascientifica. Impossibile dirlo: anche perché i danni più grossi sono tra le fermate di Zara e Sondrio...

...dove si trova l'ormai leggendario treno coperto di fango. Più realista il comunicato di ATM, lo trovate anche alla fine del post, che parla infatti di "alcuni giorni" per la riapertura delle stazioni ancora bloccate.


Dalla prima stima effettuata da Vigili del Fuoco e Protezione Civile, gli interventi per rendere agibili le stazioni M3 di Sondrio e Zara potrebbero richiedere alcuni giorni. Solo dopo le operazioni di rimozione dell'acqua, del fango e dei detriti, ATM potrà valutare lo stato delle infrastrutture e degli impianti e definire i tempi necessari al ripristino del servizio.

"alcuni giorni" è una misura decisamente spannometrica, che confligge assai con l'ipotesi fantascientifica di una riapertura per domani all'alba di Zara - e quindi anche della fermata di Sondrio.

Update ore 10.58: sul Corriere leggo di un tecnico ATM che parla di "due mesi" per riaprire la tratta da Maciachini a Sondrio.

Qui sotto l'ultimo comunicato di ATM, mentre sul link trovate quello del Comune di Milano.


Riaperta stazione Centrale sulla linea M3, dopo l’interruzione causata dall’esondazione del fiume Seveso. La circolazione è quindi regolare tra le stazioni di San Donato e Centrale.
Ancora chiuse le stazioni di Sondrio, Zara e Maciachini: tra Centrale e Maciachini il servizio è garantito da un collegamento con bus.

In superficie queste le deviazioni e limitazioni di percorso per le linee tram 5, 7 e 31.

Nel dettaglio:

* La linea tranviaria 5 è interrotta nella tratta Lunigiana-Parco Nord ed effettua servizio tra quartiere Ortica e viale Lunigiana. Nella tratta interrotta attivo il collegamento bus tra Ospedale Maggiore e Centrale FS
* La linea tranviaria 7 è interrotta nella tratta Fulvio Testi/Ca’ Granda-Farini/Bassi e modifica il percorso: in direzione piazzale Cacciatori delle Alpi la linea devia da viale Ca’ Granda, prosegue in piazzale Maciachini, via Farini per poi riprendere il regolare percorso; in direzione Precotto percorso inverso. Nella tratta interrotta attivo il collegamento bus tra viale Fulvio Testi/viale Ca’ Granda e Centrale FS (transita da piazzale Lagosta). Un secondo collegamento bus è attivo tra piazzale Lagosta e via Farini/piazzale Baiamonti
* La linea tranviaria 31 è interrotta nella tratta Fulvio Testi/Ca’ Granda-Lagosta ed effettua servizio tra Cinisello e Ospedale Maggiore. Nella tratta interrotta attivo il collegamento bus tra viale Fulvio Testi/viale Ca’ Granda e piazzale Lagosta. Tutte le corse del collegamento bus prolungano da piazzale Lagosta a Centrale FS.

Intanto prosegue lo sforzo straordinario per limitare il disagio dei passeggeri attraverso l'assistenza ed i collegamenti in superficie: la linea tram 4 è stata potenziata e tutte le corse prolungate fino a Cairoli M1, oltre cinquanta i bus navetta che effettuano il servizio sostitutivo e cinquanta addetti continuano a presidiare le fermate della metropolitana e in superficie per assistere i clienti.

Dalla prima stima effettuata da Vigili del Fuoco e Protezione Civile, gli interventi per rendere agibili le stazioni M3 di Sondrio e Zara potrebbero richiedere alcuni giorni. Solo dopo le operazioni di rimozione dell'acqua, del fango e dei detriti, ATM potrà valutare lo stato delle infrastrutture e degli impianti e definire i tempi necessari al ripristino del servizio.

Per aggiornare i cittadini attivi tutti i canali di comunicazione Atm: annunci sonori in metropolitana, Atm Tg, messaggi sui display delle fermate in superficie e informazioni sui video presenti in metropolitana e sui bus.

Maggiori informazioni sono disponibili al numero verde gratuito 800.80.81.81, operativo tutti i giorni dalle 7,30 alle 19,30.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: