Fotogallery: Taste of Milano, il meglio della ristorazione milanese fino a domenica al Parco Sempione



“L’evento che celebra il meglio della ristorazione della città e gli chef che meglio la rappresentano”. Parliamo di Taste of Milano, l'iniziaitiva che fino a domenica 26 riempirà il parco Sempione dei profumi e dei sapori dei 12 ristoranti milanesi più quotati. Ci siamo andati ieri, durante l'inaugurazione. Gli chef erano tutti ai loro posti, molti intenti a spiegare i piatti proposti agli avventori (alcuni, come Cracco, a farsi fotografare come vere e proprie star). Due outsider, Okabe e Finger's, tra i migliori etnici/giappo della città. Il più caciarone Matteo Torretta del Savini, il più giovane tra la compagine stellata.

L'ingresso costa 20 euro e non da diritto al cibo. I piatti (piccole degustazioni) costano tra i 4 e i 6 ducati (1 ducato equivale a 1 euro). Il che, in soldoni, è presto detto: se volete degustare almeno 5 portate spenderete tra i 20 e i 30 euro, oltre ai 20 euro di ingresso (c'è anche un ingresso Premium a 50 euro che include anche 10 ducati). Naturalmente il tutto è escluso il beveraggio. Inoltre troverete un buon numero di bancarelle dove poter fare acquisti slow food, numerose enoteche e un unico outsider pugliese che distribuisce assaggi gratuiti di orecchiette e burrata (onore al merito).

Per molti ma non per tutti, tanto che molte persone presenti ieri già conoscevano la cucina dei ristoranti. L'ingresso di fatto, voluto o non voluto, serve a tenere fuori una buona parte di pubblico milanese che magari avrebbe assaggiato volentieri prelibatezze che altrimenti mai avrebbe potuto permettersi. Detto questo l'evento, bello ed estremamente curato, non ha nulla di una ruspante sagra di paese.

Foto By Marco Sanasi

Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano

Questi i magnifici 12 che troverete anche oggi e domani: Aimo Moroni (Il Luogo di Aimo e Nadia), Andrea Berton (Trussardi alla Scala), Andrea Provenzani (Il Liberty), Carlo Cracco (Cracco), Claudio Sadler (Sadler), Davide Oldani (D’O), Filippo Gozzoli (The Park Restaurant), Omar Allevi (Bianca), Matteo Torretta (Savini), Ninomiya Yoshikazu (Osaka), Roberto Okabe (Finger’s) e Viviana Varese (Alice Ristorante).
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano
Fotogallery: Taste of Milano

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: