Weekend fuori porta -Teglio e il Pizzocchero d'oro

Teglio

La gita fuori porta di questo fine settimana non è soltanto l'occasione di andare a scoprire un piccolo gioiello raggiungibile con un breve viaggio a partire da Milano, ma anche per approfittare di un piccolo evento che sicuramente farà piacere a tanti che amano la buona tavola e so che tra chi segue questa rubrica ci sono molte buone forchette. Quindi l'indicazione è quella di partire presto la mattina per una passeggiata alla scoperta della nostra meta che culminerà infilando le gambe sotto la tavola per gustare il piatto tipico più celebre della Valtellina. Stiamo andando a Teglio per le manifestazioni gastronomiche che seguono il celebre Pizzocchero d'oro!

Risalita la nuova superstrada sotterranea che porta a Nord di Lecco, si imbocca la Valtellina e la si risale per una buona parte fino a quando un cartello indicherà Teglio, sul fianco destro della valle. L'inizio dell'autunno è un periodo ottimo per visitare questi luoghi, per poter approfittare della mancanza del traffico che spesso intasa il fondo valle nella stagione estiva o in quella invernale, ma soprattutto è il periodo in cui si gustano meglio i sapori di questi luoghi come formaggi, funghi e altre leccornie. Si inizia con due weekend dedicati alla Cacciagione, si concluderà ottobre con i Sapori Autunnali per poi culminare a novembre con il Festival del Gusto.

Proprio nei prossimi due weekend è infatti prevista la succulenta manifestazione dei weekend culinari d'autunno, un'occasione per scoprire i sapori di questa stagione e della magia di questo splendido luogo. Scoprite sul sito ufficiale quali sono i ristoranti che partecipano all'evento per prenotare con il dovuto anticipo, rimanere a bocca asciutta potrebbe essere un vero peccato.

Pizzoccheri

Il paese, abitato stabilmente da poco meno di 5000 abitanti, è un ottimo scenario per passeggiate in compagnia e nei suoi dintorni offre molti splendidi itinerari, alcuni molto agili altri più impegnativi. Oggi Teglio, definito il paese del Pizzocchero, è diventato un presidio dello Slow Food e l'ospitalità è diventata l'alternativa alla sua economia quasi esclusivamente basata su agricoltura e allevamento.

Foto| Teglio.net e Wikipedia

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: