Chi comanda a Milano, un cortometraggio di Porpora, Righi Riva, Rossi e Vismara

Scritto da Mario Porpora, Pietro Righi Riva, Luca Francesco Rossi e Maddalena Vismara, realizzato nel 2009 per il Density Design Lab del Politecnico "Chi comanda a Milano" è una riflessione amara sulla città e la sua vivibilità. Dati alla mano salta fuori che il territorio del capoluogo meneghino sarebbe cementificato per il 77% della sua superficie e che anche i nuovi grattacieli (l'avete letta l'ultima sulla selva di palazzi stile Parigi, quartiere La Défense, che vogliono realizzare?) siano stati voluti da chi comanda a Milano come puro investimento economico.

"Vendere ai ricchi è un conto, vendere ai poveri è impossibile". L'effetto complessivo è piuttosto angosciante specie nelle allucinazioni del giovane protagonista (Alessandro Camera), immaginare poi una violenza in via Bovisasca/via Tüköry, sotto la parte coperta dal cavalcavia Martin Luther King, del tutto credibile - sebbene abbia percorso quel passaggio decine di volte senza problemi, anche a tarda notte. Marco Segrini nei panni del "maestro" non ci dice nulla di nuovo su Milano ma è bene conoscere anche gli intrecci economici della nostra città per capire come si sta trasformando in quest'ultimo periodo.

Un altro video per piangersi addosso? Un ennesimo prodotto culturale radical-chic per parlare male del capoluogo lombardo? Solo apparentemente. Il messaggio finale è di speranza, ai giovani (e ai cittadini attivi, qualsiasi sia la loro età) che si susseguiranno negli anni è affidata una missione che sempre si rinnova, devono ricordarsi che "il futuro di Milano è nelle loro mani", non in quelle degli speculatori o della criminalità.

Video | Density Design Lab by Vimeo

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: