Milano nascosta: chiesa vendesi in via Palmanova

San Carlo alle Rottole

Chissà se aumenta il prestigio dell'azienda se la sede è un oratorio. Oppure se, in quanto tale, potrà continuare a non pagare l'Ici. Di certo si resta sorpresi nel vedere un cartellone sul portone della chiesa con scritto “vendesi”, segue un numero di telefono.

La storia di San Carlo alle Rottole, all'incrocio tra via Tolmezzo e via Palmanova, ha dell'incredibile e a suo modo ci racconta di una grottesca speculazione edilizia. Originaria del XII° secolo, la chiesa fu rasa al suolo negli anni 60' per la costruzione dell'edificio attiguo. Ma questa era protetta dalla Soprintendenza ai monumenti che, con una sentenza alquanto rocambolesca, ne obbligò la ricostruzione.

Se volete saperne di più sulla storia di questo oratorio, su internet non trovate praticamente nulla. Però c'è un libro di Leonardo Borghese, “L'Italia rovinata dagli italiani”, che allo scempio di San Carlo alle Rottole dedica un capitolo.

San Carlo alle Rottole
San Carlo alle Rottole

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: